Ti trovi qui: Home » Società » Piccoli gruppi inclusivi da domani nei nidi e nelle scuole dell’infanzia comunali

Piccoli gruppi inclusivi da domani nei nidi e nelle scuole dell’infanzia comunali

Da domani, giovedì 18 marzo, piccoli gruppi inclusivi di bambini con disabilità e i loro compagni potranno frequentare i nidi e le scuole dell’infanzia comunali sulla base delle adesioni delle famiglie, seguendo il principio della rotazione per garantire a tutti, in egual misura, l’accesso a questa opportunità.

I bimbi saranno accolti in sicurezza dal personale educativo dalle 7.30 alle 13.30.

Benchè a causa del peggioramento della pandemia da Covid 19 e della classificazione del territorio piemontese come zona rossa, i Servizi educativi della Città si sono attivati affinché i legami costruiti durante questi mesi possano continuare a svilupparsi in forme diverse, proseguendo il dialogo educativo, allo scopo di valorizzare e sostenere le relazioni. Con i LEAD (Legami Educativi A Distanza) si individuano strumenti e proposte accessibili ed efficaci nel rispetto dei bisogni, dei desideri e dei tempi di vita, lavorativa e familiare, tra reciprocità e collaborazione, pur nella consapevolezza delle grandi fatiche e preoccupazioni delle famiglie.

L’art. 43 del DPCM del 2 marzo scorso consente  “la possibilità di svolgere attività in presenza  (…)  in  ragione  di  mantenere  una relazione educativa che realizzi  l’effettiva  inclusione  scolastica degli alunni  con  disabilità  e  con  bisogni educativi  speciali, secondo quanto previsto dal decreto del Ministro  dell’istruzione  n. 89 del 7 agosto 2020, e dall’ordinanza del  Ministro  dell’istruzione n. 134 del 9 ottobre 2020, garantendo  comunque  il  collegamento  on line con gli alunni della  classe  che  sono  in  didattica  digitale integrata”.  Inoltre la nota 662 del MIUR, del 12/3/2021 “Attività di inclusione nelle sezioni attive con il servizio per bambini disabili” precisa che per rendere effettivo il principio di inclusione, i servizi educativi potranno coinvolgere nelle attività in presenza anche altri alunni della stessa sezione, con i quali i bambini e le bambine con certificazione possano continuare a sperimentare l’adeguata relazione nel gruppo dei pari.

I bambini potranno usufruire del pranzo: saranno garantiti i pasti alternativi e le diete speciali.

Per le scuole dell’infanzia le famiglie pagheranno solo la quota per i giorni frequentati e per i nidi la tariffazione sarà quella prevista per il tempo breve anche se i bimbi sono iscritti al tempo lungo.

Per tutte le altre famiglie vi sarà l’esenzione dal pagamento dal 15 al 31 marzo.

Tag: , , , , , , ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007
Condizioni d'uso, privacy e cookie | Impostazione cookie

Scroll to top