Venerdì 3 luglio 2020 – Aggiornamento delle ore 15:00


Bei e Città di Torino: accordo quadro sul clima

Collaborazione ad ampio raggio nei prossimi tre anni fra la Banca europea per gli investimenti (BEI) e la Città di Torino per la realizzazione di progetti contro il cambiamento climatico. È questa la finalità dell’Accordo quadro tra la banca dell’Unione europea e il capoluogo piemontese, accordo che segna l’avvio di una fase operativa basata su possibili operazioni di finanziamento degli investimenti, assistenza tecnica degli stessi, e cooperazione per un miglior uso dei fondi strutturali della UE. Si tratta del primo accordo sul clima della BEI con una città italiana ed il secondo a livello europeo.

continua

Piano regolatore generale: varata la proposta tecnica di revisione

Creare uno strumento di programmazione flessibile, snello e dinamico che, dal punto di vista urbanistico, potesse consentire di leggere e rispondere in tempi rapidi alle esigenze dei cittadini e del territorio, tenendo conto dei cambiamenti economici, sociali, demografici e ambientali che si verificano nel tempo.

Su questa base è stata varata la “Proposta tecnica del progetto preliminare della revisione del Piano Regolatore Generale”, approvata questo pomeriggio dalla Giunta comunale e che, nelle prossime settimane, passerà al vaglio della Sala Rossa per il sì definitivo.

“Nel lavoro di revisione del Piano Regolatore Generale – spiega la sindaca Chiara

continua

Da Torino a Venezia spingendo sui pedali

“E’ stato un modo per collegare idealmente il Nord Est e il Nord Ovest dell’Italia, dopo i mesi di chiusura causata dal Covid-19”, spiega il torinese Luigi Scuto, partito lo scorso 13 giugno da sotto la Mole per un viaggio che gli ha fatto percorrere 680 km lungo il tracciato pensato per Ven-To, il progetto di pista ciclabile che unisce le due città.

Un vero spot per l’utilizzo della bicicletta e insieme un invito alle amministrazioni pubbliche e agli operatori privati a valorizzare e sviluppare il turismo ciclabile.

continua

Approvato il progetto definitivo per il completamento del Parco Sangone

La Giunta comunale ha approvato questa mattina il progetto definitivo del completamento del Parco Sangone, per un importo lavori di 970 mila euro finanziati nell’ambito del piano strategico di azione ambientale connesso all’inceneritore del Gerbido.

Il lotto di lavori in progetto riguarda la sponda sinistra del fiume Sangone, al confine sud della città con il comune di Nichelino, e prevede la sistemazione a parco dell’area tra il ponte di corso Unione Sovietica e il Mausoleo Bela Rosin di strada Castello di Mirafiori, tratto che ancora non era stato oggetto di riqualificazione.

continua

Sequestrati 9 involucri di hashish

Nella giornata di ieri, gli agenti della Sezione VII (Aurora – Vanchiglia- Madonna del Pilone)   insieme al Reparto Operativo Speciale cinofili della Polizia Municipale e  al personale del commissaria continua ...

03 Luglio 2020

Strada comunale dei Ronchi chiusa al traffico veicolare e pedonale

A causa delle precarie condizioni statiche di un edificio prospiciente la Piazza Freguglia, in via cautelativa, è stata chiusa al traffico veicolare e pedonale la Strada Comunale dei Ronchi, nel tratt continua ...

03 Luglio 2020

Frutta ricoperta da muffe, la Polizia municipale ne sequestra e distrugge 6 quintali e mezzo

Ieri mattina, durante i normali controlli in prossimità del mercato di piazza della Repubblica, agenti del Comando di Porta Palazzo della Polizia Municipale hanno ispezionato un autocarro guidato da u continua ...

02 Luglio 2020

Movida, le regole del prossimo weekend

È stata firmata oggi dalla Sindaca, al fine di assicurare il rispetto delle misure di sicurezza relative al contenimento della diffusione del contagio da covid-19, l'ordinanza che disciplina gli orari di esercizio delle attività e di vendita in città nelle giornate di venerdì 3 e sabato 4 luglio.

Il provvedimento dispone la chiusura di locali e attività di vendita e consumo di cibi e bevande dalle ore 2 alle ore 6 in tutto il territorio cittadino.

Per quanto riguarda la vendita per asporto di alcolici e superalcolici si rammentano le

continua

AFC Torino approva un bilancio con un utile di 3,9 milioni

Il Bilancio 2019 di AFC – la partecipata del Comune che gestisce i cimiteri cittadini – chiude con un utile di 3 milioni e 966 mila euro, in netta crescita rispetto a quello precedente che riportava un utile di 1.061.520 euro.

Un risultato eccezionale dovuto all’adeguamento del valore dell'accantonamento dei fondi per la manutenzione di loculi e cellette che ha portato una sopravvenienza attiva pari a 2 milioni e 782 mila euro. In merito alla destinazione dell’utile, AFC ha proposto di destinare al Socio unico un dividendo di 100 mila euro e la restante parte a riserva della Società.

continua

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top