Ti trovi qui: Home » Trasporti » Borgo Vittoria, via libera dalla Giunta alla zona di mobilità dolce

Borgo Vittoria, via libera dalla Giunta alla zona di mobilità dolce

La Giunta Comunale, su proposta dell’Assessora alla Mobilità Maria Lapietra, ha approvato questa mattina il progetto esecutivo relativo alla realizzazione di “Nuove Zone di Mobilità Dolce – Area Borgo Vittoria”.

L’opera, il cui importo totale per l’esecuzione delle opere ammonta a circa 612.850 euro, sarà interamente finanziato nell’ambito del Programma Operativo Nazionale Città Metropolitane (PON METRO 2014/2020), il piano dedicato allo sviluppo urbano sostenibile che, in linea con le strategie dell’Agenda urbana europea, mira a migliorare la qualità dei servizi e a promuovere l’inclusione sociale nelle 14 Città Metropolitane facenti parte.

L’intervento si svilupperà su una porzione di territorio della Circoscrizione 5 compreso tra le vie Vibò, Conti di Roccavione, Saorgio e Chiesa della Salute, una zona che presenta fenomeni di congestione della viabilità e che necessitava di essere riorganizzata attraverso azioni di moderazione del traffico.

Il progetto vedrà la trasformazione in un’ampia zona 30 di tutto il quadrilatero, compresi il Santuario di Nostra Signora della Salute e la piazza del mercato della Vittoria; all’intersezione tra le principali vie della zona interessata verranno posizionate delle ‘porte d’accesso’, saranno inoltre realizzati rialzi e restringimenti della carreggiata, rinnovata la segnaletica e utilizzati dissuasori mobili per creare una chiara demarcazione, visiva e fisica, con la zona 30.

Infine l’intervento vedrà anche realizzati nasi a protezione dei passaggi pedonali, ampliati i marciapiedi con l’innesto di alcune piazzole (protette con transenne e attrezzate con panchine) e la piantumazione di alberi dove possibile.

Un’operazione, questa di Borgo Vittoria, che è in sinergia con il piano di trasformare i quartieri residenziali della città in zone 20 e 30, al fine di favorire una maggiore accessibilità e sicurezza pedonale (soprattutto per gli anziani e per le fasce di utenza più deboli e sensibili) e creare così condizioni migliori per il rifiorire del commercio di prossimità.

Con i prossimi provvedimenti si procederà ad approvare la modalità di affidamento dei lavori e successivamente l’esito della procedura di gara.

Tag: , , , , , , ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top