Ti trovi qui: Home » Territorio » A vent’anni dalla prima edizione è di nuovo Street Attitudes, dal 7 al 9 ottobre torna il festival di arte urbana

A vent’anni dalla prima edizione è di nuovo Street Attitudes, dal 7 al 9 ottobre torna il festival di arte urbana

Dal 7 al 9 ottobre Torino ospiterà Street Attitudes 2022, la convention di graffiti writing, arte urbana e musica. Sarà l’occasione per celebrare il 20esimo compleanno dell’evento, prima grande manifestazione internazionale di arte urbana svoltasi a Torino, che ha reso il capoluogo piemontese un punto di riferimento nel panorama europeo dell’arte di strada.

“Un’occasione importante da ricordare, un’opportunità per far rinascere a Torino quel fervore artistico che ci ha sempre contraddistinti” hanno sottolineato questo pomeriggio gli organizzatori nel corso della conferenza stampa di presentazione della manifestazione.

Street Attitudes 2022 trova nella strada il suo palcoscenico e nelle arti urbane il suo spettacolo, ma è anche lo ‘spirito’ che ha spinto molti giovani a dipingere muri. È, insomma, l’attitudine di stare e vivere i contesti offerti dallo spazio pubblico. Tra le più grandi convention del suo genere in Europa, Street Attitudes è l’evento che, a partire dal 2002, ha segnato la storia della creatività urbana torinese essendo stato
l’innesco di tutte quelle pratiche e politiche strutturate che per 20 anni hanno consentito ad artisti e professionisti del settore di migliorarsi e crescere costantemente.

L’evento è promosso dall’associazione culturale ‘Il Cerchio e le Gocce’ e realizzata con il contributo della Città di Torino, in collaborazione con Torino Creativa e Murarte.

“La Città di Torino fin dagli anni ’90 promuove politiche e progetti sull’arte urbana, sostenendo e incentivando la creatività artistica nel campo del muralismo, uno dei linguaggi più usati da adolescenti e giovani per esprimersi – ha dichiarato Carlotta Salerno, assessora alle Politiche Educative e Giovanili, Periferie e Progetti di Rigenerazione urbana della Città di Torino -. Il progetto Murarte, sin dal 1999,
contribuisce a fare della città di Torino il punto di riferimento nazionale per l’arte urbana. A vent’anni dalla prima edizione, il ritorno di Street Attitudes ci consente di portare nuovamente in Città artiste ed artisti, di ribadire la centralità del tema, di cogliere stimoli e suggestioni per il futuro – ha continuato Salerno -. Siamo contenti della numerosissima partecipazione di artiste ed artisti all’iniziativa: la decisione di esprimersi proprio qui, da noi, è un importante segnale per Torino, che sono certa saprà accogliere tutte e tutti e permetterà a ciascun* di lasciare ancora più volentieri il proprio segno”

L’ultima edizione di Street Attitudes si è svolta nel 2011 e, da allora, le jam di graffiti sono diminuite e, progressivamente sostituite dai più noti festival di street art. Negli ultimi anni, infatti, è emerso il desiderio di tornare a organizzare eventi che offrano alle artiste e agli artisti lo spazio per stare a contatto tra di loro affinchè l’atto creativo ritorni ad essere un momento di reciproca condivisione di relazioni umane e di gioco.

Per la sua 7° edizione Street Attitudes porterà a Torino oltre 150 artisti nazionali e internazionali che realizzeranno una lunga serie d’interventi nelle zone a Nord della città, rispettivamente in corso Venezia, via Sansovino angolo corso Molise, corso Vigevano, via Generale Luigi Damiano, via Carmagnola, via Cuneo angolo corso Vercelli, via Mercadante e corso Regina, oltre uno spazio di sfogo a Parco Dora per coloro che vorranno partecipare all’ultimo momento.

Inoltre il 7 ottobre sarà inaugurata dalle 18 alle 22 la mostra collettiva DOCKS74 nello spazio espositivo Docks Dora, via Valprato 68 e l’8 ottobre si svolgerà una serata musicale nel locale Bunker, via Paganini 0/200, a partire dalle 22

Programma
Mostra Docks74 – venerdì 7 ottobre dalle 18 alle 22
Muri – sabato 8 ottobre dalle 11 alle 18
evento musicale: Bunker, via Paganini 0/200
Muri – domenica 9 ottobre dalle 11 alle 18

Location muri:
A1 – via Generale Luigi Damiano (Giardino di via San Bon)
A2- via Carmagnola 23 (tra Via Generale Luigi Damiano e corso Vercelli)
A3 – via Cuneo (tra via Generale Luigi Damiano e corso Vercelli)
A4 – corso Vercelli (tra via Cuneo e via Pinerolo)
A5 – corso Vigevano (fermata bus: 1311 Crispi Ovest, tra via Generale Luigi Damiano e corso Vercelli)
B – giardino Vittorio Pozzo (vicino al Campus Enaudi)
C – corso Venezia (vicino a piazza Baldissera)
D – via Saverio Mercadante angolo via Viriglio
E – via Sansovino angolo corso Molise
H – Parco Dora: muri al ferro di cavallo + Info Point Spot Graffiti-Shop

Per info:
Il Cerchio e le Gocce
cell. 339.2203607

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007
Condizioni d'uso, privacy e cookie | Impostazione cookie

Scroll to top