Ti trovi qui: Home » Torinese » Un nuovo spazio pubblico nella Business School internazionale

Un nuovo spazio pubblico nella Business School internazionale

La Giunta comunale, nella seduta odierna, su proposta dell’assessore Mazzoleni ha approvato l’atto di assoggettamento all’uso pubblico di una parte dell’edificio di via Cavour 28 angolo via Doria, che ospiterà la sede della Scuola Superiore internazionale di management ESCP.

L’intervento, già approvato dal Consiglio comunale, prevede il riuso dell’edificio, in disuso da molti anni, di proprietà di BNL: la Scuola intende rafforzare la propria presenza a Torino e realizzerà un nuovo campus destinato ad ospitare circa mille studenti universitari provenienti da tutti i Paesi del mondo.

Al piano terra dell’edificio sarà messa a disposizione dei cittadini una piazzetta coperta, funzionale in particolare all’attività di lettura di giornali e contenuti digitali di attualità e inerenti ai temi affini alla missione della scuola stessa.

Inoltre, l’area sarà aperta in occasione di eventi e manifestazioni di interesse pubblico, promossi, segnalati o organizzati dalla Città. La Scuola ha inoltre formalizzato la propria disponibilità ad attivare forme di collaborazione con la Città su iniziative educative, formative e culturali in ambito economico che prevedono anche l’organizzazione di eventi congiunti.

Questo nuovo spazio andrà ad arricchire il tessuto urbano al contorno, caratterizzato dalla presenza di grandi aree pubbliche come piazza Valdo Fusi e i Giardini Balbo, il cui utilizzo può ancora essere potenziato, e di importanti edifici che saranno trasformati nei prossimi anni, a partire dalla ex Borsa Valori.

Dichiara l’assessore Paolo Mazzoleni: “Aprire all’utilizzo pubblico un’area interna di un edificio privato, con un utilizzo corrente come spazio urbano/piazza coperta, valorizza e riqualifica l’intero quartiere. Si offre un servizio pubblico aggiuntivo in pieno centro storico. E’ prevista anche la possibilità di organizzare eventi di qualità e attività sociali, creando un polo di attrazione e di riferimento per tutti i cittadini.”

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007
Condizioni d'uso, privacy e cookie | Impostazione cookie

Scroll to top