Ti trovi qui: Home » Cultura » Lo stand di Città di Torino e Città Metropolitana al Salone del Libro

Lo stand di Città di Torino e Città Metropolitana al Salone del Libro

Dal 14 al 18 ottobre la Città di Torino e la Città Metropolitana di Torino saranno presenti alla XXXIV edizione del Salone Internazionale del Libro con un unico stand istituzionale che ospiterà un ricco programma di appuntamenti.

Lo spazio – collocato nel Padiglione n.1 (E101) – con circa 50 posti a sedere si presenta con una nuova veste grafica: una reinterpretazione dello skyline di Torino.

Durante gli incontri organizzati dalla Città di Torino il pubblico potrà confrontarsi sia con funzionari dell’Ente, sia con rappresentanti delle organizzazioni partner di alcuni progetti realizzati in collaborazione con le istituzioni come “torinovivibile.it” (portale che raccoglie i dati sugli indicatori di sostenibilità e resilienza ambientale della Città di Torino), le Universiadi 2025 e le ATP Finals.

Nello stand, luogo aperto al dibattito sulle idee e sui progetti futuri, si potrà assistere anche ad altri appuntamenti: un confronto sulle opportunità legate al design, asset sempre più importante per la città;  una presentazione della ricerca sul pubblico del Torino Jazz Festival e di MITO Settembremusica; la narrazione del lavoro delle biblioteche di quartiere nell’incontro dal titolo “Community Libraries”.

La Città metropolitana di Torino propone quattro incontri a partire dalla presentazione dell’ottimo risultato collegato al bando nazionale sulla forestazione: 70mila nuovi alberi che verranno piantumati sull’intero territorio nei prossimi mesi. L’ambiente resta al centro anche del dibattito sul PUMS, il piano urbano della mobilità sostenibile: meno traffico e più collegamenti nella programmazione metropolitana per il prossimo futuro del trasporto privato e pubblico.

Infine, la cultura protagonista con un momento dedicato alle nostre lingue madri raccontate da poeti e poetesse d’Occitania in collaborazione con Chambra d’oc per concludere con il racconto della famiglia Dal Pozzo della Cisterna tra Torino e Biella, una storia intrisa di arte e tradizioni piemontesi.

PROGRAMMA

GIOVEDÌ 14 OTTOBRE

Ore 14.00

W gli alberi!

Con il bando Forestazione, settantamila nuovi alberi sul territorio metropolitano.

Con Gabriele Bovo, Jacopo Chiara, Gian Michele Cirulli, Stefania Grella, Riccardo Porcellana, Dario Zocco.

A cura di Città metropolitana di Torino e in collaborazione con Regione Piemonte, Città di Torino, Politecnico di Torino, Parco naturale La Mandria

Con l’en plein di Città metropolitana sul bando Forestazione del Ministero dell’Ambiente, il territorio vedrà la piantumazione di almeno settantamila nuovi alberi: un grande risultato per l’ambiente.

Ore 18.00

Light on Rights. Da N.U.R. a Recognize & Change.

Con Maria Bottiglieri, Mia Caielli, Gian Vincenzo  Fracastoro, Antonella Tropiano. A cura dell’ufficio Cooperazione internazionale e pace con Assessorato Politiche giovanili, Pari opportunità e Cooperazione internazionale.

Presentazione del volume Building the ‘Recognize and Change’ Culture, Roma 2021 e del dossier ‘Cooperazione internazionale ed energia sostenibile. Il progetto NUR a Betlemme’ in Atti e Rassegna Tecnica 1/2021.

VENERDÌ 15 OTTOBRE

Ore 11.00

Il PUMS alla portata di tutti

Numeri e azioni del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile

Con Giannicola Marengo, Alessandro Mazzotta, Elena Pedon.
A cura di Città metropolitana di Torino e in collaborazione con Politecnico di Torino.

I numeri del PUMS, strumento di pianificazione strategica metropolitano per programmare azioni e interventi che possano sviluppare una visione di mobilità più accessibile, sicura e meno inquinante.

Ore 14.00

Il design a Torino
La World Design Library e il progetto Torino Automotive Heritage Network

Con Francesco De Biase, Sara Fortunati, Mariella Mengozzi, Monica Sciajno.

In collaborazione con Assessorato alla Cultura della Città di Torino, Biblioteche Civiche Torinesi, Circolo del Design e Mauto.

La WDL – biblioteca pubblica fisica e digitale – e il TAHN, che valorizza il patrimonio materiale e immateriale legato all’automotive, sono recenti progetti di un percorso compiuto in questi anni per incrementare le opportunità legate al design, un asset sempre più importante per la città.

Ore 16.00

Community Libraries.

Biblioteche di quartiere a Torino nel XXI secolo.
Nell’ambito del Bando ‘Biblioteca casa di quartiere’ della Direzione Creatività del MIC – Ministero della Cultura.

Con Stefania De Masi, Giuseppe Deplano, Mario Petriccione, Elena Orso Giacone, Alice Turra.

In collaborazione con Biblioteche civiche torinesi, Centro interculturale, Cascina Roccafranca, Fondazione Merz e associazioni del Cocity che hanno collaborato alla realizzazione del progetto.

Un progetto che favorisce lo sviluppo sociale e culturale tramite azioni di rigenerazione urbana che interessano persone di età, cultura e background differenti. Incontri e attività collettive che coinvolgono le comunità territoriali in processi partecipativi, valorizzando le reti già esistenti (Biblioteche, librerie, case del quartiere e associazioni del territorio).

Ore 18.00

‘L’idiota’ di Dostoevskij visto dai pittori russi
Presentazione della mostra in occasione dei 200 anni dalla nascita dello scrittore russo.

Con Andrey Garbishev, Ludmilla Grossmann, Larissa Paramonova, Francesca Marceddu, Dmitry Shtodin, Daniela Silvi e Donion Uvarov.

A cura di Biblioteche civiche torinesi e Servizio Relazioni Internazionali della Città.

In mostra alla Biblioteca Villa Amoretti dal 15 ottobre all’11 novembre 40 riproduzioni dei più celebri illustratori russi del XX secolo aventi come tema principale il romanzo «L’Idiota», uno dei massimi capolavori della letteratura russa di tutti i tempi.

 

SABATO 16 OTTOBRE

Ore 11.00

Presentazione del sito ‘Torinovivibile.it’

Con Mirella Iacono, Paola Rossi.

A cura dell’Assessorato all’Ambiente.

Un nuovo sito internet torinovivibile.it, un portale per presentare gli indicatori di sostenibilità e resilienza ambientale della Città di Torino, insieme ai progetti che nel loro insieme costruiscono una città sempre più vivibile per cittadine e cittadini.

Ore 14.00

Non si può dire più niente?

Una conversazione sulla comunicazione di genere e sul linguaggio non discriminatorio.

Con Mariangela De Piano, Elena D’Angelo, Giulia Muscatelli e Michela Locati, modera: Emilia Astore.

A cura dell’Assessorato ai Diritti.

Sappiamo che ogni nostro gesto e parola è comunicazione: un dialogo sul presente e futuro. Scrivere, leggere, osservare e raccontare nel mondo contemporaneo quando le parole e le immagini influenzano e determinano i rapporti sociali, orientano gli stessi processi di crescita e di percezione di sé.

Ore 16.00

Le lingue madri tra Poeti e Poetesse d’Occitania

Con Ines Cavalcanti, Daniele Dalmasso, Pa Paulina Kamarkine, Rosella Pellerino, Luca Martin Poetto, Matteo Rivoira.
A cura di Città metropolitana di Torino e in collaborazione con Chambra d’oc.

L’impegno a tutelare e promuovere le lingue minoritarie parlate sul nostro territorio racchiude storia, valori ancestrali, attaccamento alle radici sfruttando le potenzialità offerte dalla rete.

Ore 18.00

Universiadi 2025. Lo sport come strumento di valorizzazione del territorio e di inclusione sociale

Con Veronica Silvia Biglia, Alberto Blengini Silvia Carrera, Riccardo D’Elicio, modera Tatiana Zarik.

A cura dell’Assessorato allo Sport e in collaborazione con CUS Torino – componente del Comitato Promotore dei Giochi Mondiali Universitari Invernali 2025.

Interviste a sportivi e atleti. Con la partecipazione degli atleti dell’Universiade 2007 e di atleti delle ultime paralimpiadi di Tokyo.

Gli ex studenti atleti si raccontano.

DOMENICA 17 OTTOBRE

Ore 11.00

Torino Città del Tennis. L’opportunità delle Nitto ATP Finals e Davis Cup by Rakuten Finals 2021

Con Marcella Gaspardone, Elena Losito, Fabrizio Tropiano, Paola Virano.

Turismo Torino e Provincia e in collaborazione con la Federazione Italiana Tennis.

A cura del Gabinetto Sindaca e dell’Assessorato al Turismo.

Torino capitale mondiale del tennis: raccontare la città attraverso lo sport e i due principali appuntamenti dell’autunno.

 

Ore 14.00

Torino Jazz Festival e di MITO SettembreMusica: presentazione della ricerca sul pubblico

Con Alessandro Isaia, Andrea Morelli e Giovanna Segre.
a cura della Fondazione per la Cultura Torino e in collaborazione con l’Università degli Studi di Torino – Dipartimento di Economia e Statistica ‘Cognetti de Martiis’.

A partire dai dati emersi dalla ricerca sul pubblico di MITO nel 2019, l’equipe di ricerca ha sondato l’evoluzione dei 2 festival anche in seguito all’impatto con la pandemia.

 

Ore 18.00

Libertà di espressione
Diritto di satira e tutela del sentimento religioso

Con Idris Elio Bergia, Rav Ariel Di Porto, Hamsananda Giri, Manuel Sanchez, Marco Ventura, Alberto Zanconato, modera Valentino Castellani.

A cura del Centro Interculturale della Città di Torino in collaborazione con il Comitato Interfedi della Città di Torino.

Un dialogo aperto su religioni, società, media e mondo delle istituzioni a partire dal volume di carattere interreligioso che raccoglie e integra gli atti della Giornata ‘Libertà di espressione. Diritto di satira e tutela del sentimento religioso’ del 26 febbraio 2021.

LUNEDÌ 18 OTTOBRE

Ore 11.00

Tra Biella e Torino la storia dei Dal Pozzo della Cisterna
Con Denise Di Gianni, Stefano Leardi, Giuseppe Morra, Anna Randone.
A cura di Città metropolitana di Torino in collaborazione con Gruppo storico Principi dal Pozzo di Reano e Archivio di Stato di Biella.

Un’antica famiglia, due importanti città ciascuna con un Palazzo Cisterna. Insieme all’Archivio di Stato di Biella e al Gruppo storico Principi dal Pozzo si ripercorre la storia della famiglia di origine di Maria Vittoria.

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top