Ti trovi qui: Home » Territorio » Aree del Po e della Collina torinese si candidano per il Mab Unesco

Aree del Po e della Collina torinese si candidano per il Mab Unesco

di Michele Chicco

collina di torinoLa Città di Torino, su proposta dell’Assessore all’Ambiente Enzo Lavolta, sosterrà il progetto di candidare le aree protette del Po e dell’area della collina torinese a Riserva MAB UNESCO (Man And the Biosphere).

Negli anni ’70 l’UNESCO ha avviato l’iniziativa MAB come riconoscimento internazionale per migliorare il rapporto fra uomo e ambiente e a ridurre la perdita di biodiversità,  attraverso programmi di ricerca. Questo ha portato al riconoscimento di aree terrestri e marine che gli Stati membri si impegnano a gestire nell’ottica della conservazione delle risorse e dello sviluppo sostenibile, con il coinvolgimento delle comunità locali.

L’obiettivo è di promuovere e sostenere la conservazione delle risorse e dello sviluppo locale attraverso una relazione equilibrata fra la popolazione e gli ecosistemi con la creazione di siti privilegiati per la ricerca, la formazione e l’educazione ambientale, oltre che la promozione di programmi mirati di sviluppo e pianificazione territoriale.

Le Aree Protette del Po e della Collina Torinese e Iren, con l’ausilio scientifico di SiTI, hanno costituito un gruppo di lavoro impegnato nella candidatura a Riserva MAB dell’UNESCO .

“La candidatura delle aree protette del Po e della collina torinese a divenire siti Unesco MAB – ha evidenziato l’Assessore Enzo Lavolta a margine dell’odierna seduta della Giunta comunale – può diventare un volano di crescita e di conoscenza ambientale non solo per questi territori, ma per tutta la regione. L’adozione del marchio MAB può quindi essere l’occasione per accedere a una struttura internazionale che costituisce un sistema di supporto alle politiche locali di sviluppo ambientale, di fruizione e di turismo. L’inserimento di determinate aree inoltre non comporta specifici impegni normativi né soprattutto nuovi vincoli, ma l’adesione a generali obiettivi di indirizzo per i territori”.

Per quanto riguarda la Città di Torino, l’area del Po e della collina, rivestono un’importanza strategica per la valorizzazione dei beni ambientali e, in particolare, per lo sviluppo di un turismo in armonia con la natura. Per migliorare e sostenere la collaborazione tra le varie amministrazioni comunali e i promotori del progetto verrà sottoscritta una Carta di adesione che individua gli obiettivi del progetto a riserva MAB UNESCO .

Tag: , , ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top