Ti trovi qui: Home » Economia » Quattro rate per il pagamento della Tari 2021, le scadenze

Quattro rate per il pagamento della Tari 2021, le scadenze

 

Approvata questa mattina dalla Giunta comunale una delibera che fissa, per famiglie, imprese e attività commerciali, le scadenza e le modalità di versamento relative al pagamento della tassa raccolta rifiuti per l’anno 2021. Per le famiglie sono previste quattro rate, tre di acconto e una di saldo (l’acconto potrà essere anche versato in un’unica rata). Le date delle scadenze sono venerdì 30 aprile, lunedì 31 maggio, mercoledì 30 giugno per l’acconto e venerdì 10 dicembre per il saldo.

Per quanto riguarda gli importi delle rate, l’acconto sarà calcolato applicando il 55% delle tariffe approvate per l’anno 2020, il saldo considerando le tariffe stabilite per l’anno 2021 tenendo conto, naturalmente, dei pagamenti effettuati con le rate di acconto.

I cittadini riceveranno al proprio domicilio da Soris spa (gli utenti registrati a “Estratto conto on line” non riceveranno il cartaceo a casa, ma una comunicazione via e-mail che li informa della disponibilità della documentazione per provvedere al pagamento nello spazio web personale loro riservato) due avvisi di pagamento, il primo con l’importo delle rate di acconto e il secondo con quella di saldo, con allegati i modelli F24 pagabili presso qualunque sportello bancario o postale o per via telematica.

Per le utenze non domestiche, l’importo della Tari sarà riscosso in tre rate, di cui due in acconto e una di saldo (l’acconto, come per le utenze domestiche, potrà essere anche versato in un’unica rata) . L’acconto sarà calcolato applicando l’85% delle tariffe approvate per l’anno 2020, il saldo sulla base di quelle 2021 considerando gli importi già pagati con le rate di acconto.

Le scadenza fissate per pagamenti sono sabato 15 maggio e giovedì 15 luglio per l’acconto e giovedì 16 dicembre per il saldo.

I titolari di utenze non domestiche riceveranno via posta elettronica certificata (PEC) due avvisi di pagamento, il primo con l’importo delle rate di acconto e il secondo con quella di saldo, con allegati i modelli F24 pagabili presso qualunque sportello bancario o postale o per via telematica. Il pagamento della TARI giornaliera (commercio ambulante) avverrà attraverso il sistema pagoPA gestito dalla società Soris spa. La delibera approvata oggi dalla Giunta passerà nei prossimi giorni all’esame del Consiglio comunale per il sì definitivo.

Tag: , , , ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top