Ti trovi qui: Home » Territorio » “Le Vele” di Bertolla, iniziati i lavori di riqualificazione

“Le Vele” di Bertolla, iniziati i lavori di riqualificazione

Sono partiti nei giorni scorsi i lavori di bonifica e riqualificazione del bosco naturale delle “Vele”, un’area verde di circa 30mila metri quadri nel quartiere Barca-Bertolla nel territorio della Circoscrizione 6.

Il progetto, frutto di un percorso di progettazione partecipata, comprende questo primo lotto di lavori, che riqualificherà la porzione a sud dell’area, all’incrocio tra strada San Mauro e l’interno 97.

Dopo la necessaria pulizia e rimodellazione del terreno, verranno realizzate una nuova area giochi recintata, completa delle necessarie pavimentazioni in gomma antishock, e un’area polivalente a disposizione dei cittadini, con sedute e percorsi in calcestre, dotata di illuminazione pubblica.

I lavori, che tuteleranno al massimo il bosco naturale presente, prevedono altresì l’incremento del patrimonio arboreo complessivo attraverso la messa a dimora di alberi di alto fusto sul lato verso strada San Mauro e sul primo tratto della via interna, al fine di creare una cortina verde verso i condomini e verso la viabilità. Lungo la via interna saranno inoltre realizzati nuovi parcheggi.

L’intervento è il risultato di un confronto sul futuro della zona delle Vele, partito nel mese di marzo del 2018 dall’iniziativa dell’associazione commercianti Barca Bertolla e dei residenti dell’area Le Vele di strada San Mauro, poi confluito nel tavolo di coordinamento interassessorile “Progettazione civica” al quale i cittadini – presenti l’assessore all’Ambiente Alberto Unia, i tecnici comunali e alcune consigliere della sesta Circoscrizione – hanno espresso a suo tempo esigenze e criticità.

Dopo l’elaborazione di un documento nel quale i cittadini chiedevano che l’area mantenesse la sua vocazione pubblica rispettosa della fauna locale, escludendo qualsiasi processo di cementificazione, i successivi incontri con il Tavolo di Progettazione hanno consentito di raccogliere in modo concreto le istanze per la definizione di una proposta progettuale dell’area.

Si è poi provveduto a una prima pulizia dell’area, programmata dall’Assessorato all’Ambiente anche per valutarne lo stato ed è stata inviata ai cittadini che hanno seguito gli incontri una bozza progettuale che l’Amministrazione ha inserito nei propri programmi dei lavori pubblici.

Quindi la procedura per l’aggiudicazione dei lavori, che ha dovuto fare i conti con un piccolo rallentamento legato all’emergenza Covid, ma proprio in questi giorni il cantiere è potuto finalmente partire.

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007
Condizioni d'uso, privacy e cookie | Impostazione cookie

Scroll to top