Ti trovi qui: Home » Cultura » Per le scuole dell’infanzia un nuovo sistema unificato di iscrizioni per comunali, convenzionate e statali cittadine

Per le scuole dell’infanzia un nuovo sistema unificato di iscrizioni per comunali, convenzionate e statali cittadine

Le iscrizioni per il prossimo anno scolastico 2021/2022 alle scuole dell’infanzia comunali, convenzionate private e statali cittadine saranno unificate: le famiglie dovranno compilare una sola domanda online e potranno esprimere fino a 6 preferenze.

Anche in questo momento di difficoltà per la situazione della pandemia che stiamo vivendo, la Città di Torino ritiene importante proseguire nel miglioramento dei servizi rivolti ai cittadini semplificando l’iter di iscrizione, grazie alla collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte, Ambito Territoriale di Torino, la Federazione Italiana Scuole Materne – FISM – e la Scuola Ebraica, che ha portato alla sottoscrizione di un protocollo d’intesa triennale con le istituzioni scolastiche statali e i gestori delle scuole convenzionate.

L’Amministrazione Comunale da anni, ha stipulato una convenzione con i gestori privati di numerose scuole paritarie, aderenti alla FISM e alla Scuola Ebraica, in cui è previsto un contributo finalizzato al mantenimento delle quote a carico delle famiglie al di sotto di una soglia massima concordata.

La fruttuosa collaborazione ha consentito di ampliare l’offerta formativa e la costruzione di un sistema educativo cittadino rivolto alle bambine e ai bambini tra i 3 ed i 6 anni.

“Sono molto soddisfatta del risultato raggiunto grazie alla collaborazione con le scuole statali e private convenzionate, con cui abbiamo condiviso anche i criteri per le graduatorie, che saranno unici – spiega Antonietta Di Martino, Assessora all’Istruzione della Città di Torino –. Stiamo vivendo mesi complicati e difficili e con questo accordo vogliamo aiutare le famiglie semplificando le procedure di iscrizione, che ci consentono anche di eliminare le duplicazioni delle domande per uno stesso bambino e migliorare l’organizzazione delle scuole. Sul fronte interno all’Amministrazione, siamo anche impegnati a formare il personale che dovrà utilizzare il nuovo servizio digitale realizzato dal CSI Piemonte con fondi del programma europeo Pon metro”.

La domanda di iscrizione dovrà essere presentata dal 4 al 25 gennaio 2021.

L’iscrizione ai servizi sarà solo online sul portale di Torino Facile, una modalità più sicura in questa fase di emergenza che farà risparmiare tempo alle famiglie: potranno compilare la domanda direttamente da casa senza recarsi negli uffici o nelle sedi delle varie strutture.

Sono necessarie le credenziali SPID – Sistema Pubblico di Identificazione Digitale (le informazioni sono disponibili sul sito

https://www.spid.gov.it/), con le quali si può accedere ai servizi della Città e di tutte le altre Pubbliche Amministrazioni italiane.

Le famiglie torinesi interessate sono state informate sulle novità con una lettera, tradotta in varie lingue, inviata dai Servizi educativi della Città.

I genitori che avevano presentato domanda per l’anno scolastico 2020/2021 e sono ancora in lista d’attesa, se interessate all’iscrizione dovranno presentare una nuova domanda.

Nei prossimi giorni sul sito web della Città di Torino    http://www.comune.torino.it/servizieducativi/
saranno pubblicate le modalità per l’iscrizione ed altre informazioni sulla presentazione della domanda per l’anno scolastico 2021/2022.

Tag: , , , , , , , , , , , ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007
Condizioni d'uso, privacy e cookie | Impostazione cookie

Scroll to top