Ti trovi qui: Home » Territorio » Inquinamento elettromagnetico, l’esperienza di Torino all’assemblea nazionale delle Rete Città Sane

Inquinamento elettromagnetico, l’esperienza di Torino all’assemblea nazionale delle Rete Città Sane

Venerdì prossimo,  25 settembre, si terrà l’Assemblea Nazionale online della Rete Città Sane OMS che vedrà in collegamento i rappresentanti delle 70 città italiane che ne fanno parte, tra cui Torino.

L’Assemblea, nella quale  si procederà alla votazione del bilancio 2019 e all’elezione delle nuove cariche sociali, avrebbe dovuto tenersi  lo scorso mese di aprile a Molfetta, in Puglia, ma l’emergenza legata ala diffusone del  Covid19 e le misure assunte per contenere la diffusione del virus hanno costretto al suo rinvio e ora a preferire la modalità online per il suo svolgimento.

Il programma prevede anche, a partire dalle ore 15, i lavori del convegno “Inquinamento elettromagnetico: 5G cosa cambia?”, organizzato dal Comune di Molfetta e patrocinato dall’Ordine dei Medici ed Odontoiatri della Provincia di Bari, che avrà tra i relatori l’assessore alle Politiche per l’Ambiente, Alberto Unia, e sarà trasmesso in diretta streaming su Youtube.

“L’avvio della tecnologia 5G sollecita ai Comuni una riflessione sulle modalità di attuazione delle attuali competenze in tema di inquinamento elettromagnetico. Il tema dei dati e della conoscenza dei fenomeno si pone in maniera sempre più insistente, insieme alle modalità della sua comunicazione e della doverosa e corretta informazione dei cittadini – spiega l’assessore Unia -. Alla luce dell’esperienza di Torino – prosegue l’assessore – indicherò alcuni temi di riflessione e di possibili strategie di governance per la migliore gestione degli sviluppi tecnologici in atto.”

La Rete città sane è una associazione senza scopo di lucro composta da Comuni italiani, riconosciuta dall’Organizzazione mondiale della sanità e inserita nel circuito europeo delle città sane (Healthy cities) che ha lo scopo di promuovere e aumentare la consapevolezza sulla salute condividendo buone prassi e criticità e lavorando su progetti di comunità per la prevenzione e la diffusione di stili di vita salutari. La Rete italiana è riconosciuta ufficialmente dall’Organizzazione mondiale della Sanità come rete nazionale accreditata a livello europeo.

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top