Ti trovi qui: Home » Società » Mauthausen 75 anni dopo

Mauthausen 75 anni dopo

Sono state deposte questa mattina al Cimitero Monumentale le corone d’alloro in ricordo della liberazione del campo di concentramento di Mauthausen dove vennero deportati, per motivi politici e razziali, migliaia di italiani antifascisti, operai delle fabbriche in sciopero, partigiani, militari che rifiutarono l’adesione alla R.S.I.

Era infatti il 5 maggio del 1945 quando i primi blindati della 3^ Armata americana entrarono nel lager, che fu l’ultimo dei principali campi nazisti a essere liberato.

Da allora sono passati 75 anni e come ogni anno la Città di Torino ricorda quel giorno con una cerimonia. Per la situazione di emergenza legata alla pandemia COVID-19 però non sono state previste presenze istituzionali ma unicamente la deposizione delle tre corone d’alloro davanti ai monumenti ANED (Associazione nazionale ex deportati nei campi nazisti) e ANEI (Associazione Nazionale Ex Internati nei Lager nazisti – Volontari della Libertà).  Un gesto istituzionale comunque importante per ricordare quei terrificanti avvenimenti perché la memoria vale anche come giustizia postuma per tutti gli uomini, le donne e i bambini vittime di quel furore e come speranza di giustizia per il presente.

Tag:

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007
Condizioni d'uso, privacy e cookie | Impostazione cookie

Scroll to top