Ti trovi qui: Home » Primo piano » Lunghi tavoli, amache e panchine per condividere pranzi e merende in via Negarville

Lunghi tavoli, amache e panchine per condividere pranzi e merende in via Negarville

E’ meglio costruire un tavolo più lungo che una recinzione più alta. (Fonte: social network)

L’area verde denominata “Giardino Emilio Pugno” (ex “Giardino Fred Buscaglione”) è situata tra via Roveda e via Negarville nella Circoscrizione 2, quartiere Mirafiori Sud. Trattasi di un quartiere interessato dalla prima immigrazione in cui sono presenti numerose case popolari costruite a servizio dei lavoratori della Fiat Mirafiori.

L’area di circa 17.500 mq è delimitata dalla Chiesa di San Luca e da un edificio comunale a due piani con portici e negozi al piano terra, che un tempo ospitava l’anagrafe. Oggi sono presenti un Circolo Anziani, un’aula studio autogestita (a cura dell’Ass. “Alloggiami Mirafiori Student Housing”), uffici dell’ASL e qualche negozio. Dal portico si raggiunge una tettoia per area mercatale attualmente scarsamente utilizzata (oggetto di riqualificazione con il Bando Periferie).

L’area è composta da una vasta area verde, con numerosi alberi e prato, un’area giochi (con elementi in buono stato) ombreggiata da grandi alberi, area panchine e sosta sottodimensionata rispetto all’uso, una pista di pattinaggio scarsamente utilizzata e due aree a parcheggio. L’area è molto frequentata ed è adatta al gioco libero e alla sosta.

Davanti all’aula studio è presente la zona Wi-Fi free, qui sono state collocate delle sedute autocostruite dall’associazione con il coinvolgimento degli abitanti.

Il progetto è stato pensato per favorire il gioco da tavolo, la lettura, i pranzi e le merende di gruppo e, più in generale, per favorire la convivialità dei circa 36 mila abitanti destinatari e beneficiari diretti di quell’area, proprio per questo lo spazio è stato attrezzato con nuovi arredi.

Quindi, sono stati posti una serie di tavoli quadrati con sedute ed un tavolo lungo per pranzi e merende di gruppo, una struttura a pergola davanti all’area studio; e ancora otto pali in legno corredati da supporti per amache, sedute informali sagomate nel prato, due tavoli da ping-pong, tante nuove panchine poste in modo da creare dei “salottini” per chiacchierare e incontrarsi all’aperto.

Gli amanti delle due ruote, lì troveranno diciotto portabici. Lungo tutta l’area sono stati collocati nuovi cestini porta rifiuti anticorvo. In ultimo, ma non per ultimo, per stimolare gli adolescenti ad usare questo spazio pubblico sono state inserite nella pista da pattinaggio nuove porte da calcio con canestri per creare una piastra da gioco multisport.

Costo dell’intervento: circa 100 mila euro.

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top