Ti trovi qui: Home » Torino cambia » Una campagna per Torino Città Universitaria

Una campagna per Torino Città Universitaria

di Mauro Marras

“Fai luce sul tuo futuro” è la campagna di comunicazione del sito www.studyintorino.it, portale del progetto della Città di Torino “Torino città universitaria”. Lo slogan campeggia da qualche giorno negli spazi pubblicitari della città, sui tram e sul web, ed è frutto del concorso indetto tra i giovani studenti dello Ied, vinto da Martina Cipollaro De L’ero, Antonio Martino, Giulia Prina e Marie Nicole Romano: la luce emanata dal portale del progetto Torino Città Universitaria rivelatrice delle opportunità offerte da Torino a chi decide di viverci per motivi di studio.

Principale punto informativo per studenti e studentesse straniere in cerca di una città universitaria accogliente e qualificata, il portale www.studyintorino.it offre informazioni utili a chi ha scelto Università, Politecnico e altri centri di alta formazione, come lo Ied, quale sede dei suoi studi.

Il sito è in italiano e inglese e offre informazioni su sistema universitario, crediti formativi, borse di studio: una bussola per chi vuole navigare nel mare degli atenei torinesi: Università, Politecnico, Accademia Albertina delle Belle Arti, Conservatorio Giuseppe Verdi, Ied, Iaad, Escp Europe, Università degli studi di Scienze gastronomiche, Iusto, Scienze infermieristiche e ostetriche, Scuola superiore per mediatori linguistici Vittoria, Scuola di Archivistica, Paleografia e Diplomatica, Scuola di studi superiori Ferdinando Rossi, Collegio Carlo Alberto.

Nel settembre scorso, lo Ied ha identificato il sito del progetto Tcu come oggetto di un progetto didattico da far realizzare ai venti studenti e studentesse del corso di Comunicazione pubblicitaria.

Ciascuno dei cinque gruppi partecipanti al bando di concorso ha dunque realizzato una campagna di comunicazione incentrata sul sito istituzionale del progetto Tcu prevedendone il restyling della grafica e dei contenuti, con tre obiettivi principali: aumentare il numero dei contatti raggiunti, far crescere la notorietà del sito all’estero e trasformare il portale in una comunità aperta, un punto di riferimento per studenti fuori sede, soprattutto se stranieri.

A maggio la premiazione e oggi l’avvio della campagna informativa.

La campagna prevede dieci adesivi e mille locandine sui mezzi Gtt, insieme a cartelli 70×25 su 50 vetture; nel circuito di affissioni 300 manifesti 140×200. Inoltre, è partita la campagna social da parte della reazione del sito.

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top