Ti trovi qui: Home » In Comune » Accordo tra le Città e il Rotary Club Torino Lagrange per migliorare la qualità dei servizi educativi e scolastici

Accordo tra le Città e il Rotary Club Torino Lagrange per migliorare la qualità dei servizi educativi e scolastici

di Mariella Continisio

Rendere gli edifici scolastici un crocevia di idee, contaminazioni, socialità e innovazione attraverso azioni e progetti che si innestano su un sistema educativo in rapido mutamento in termini di metodologie didattiche, educative e formative, strumenti, arredi, logistica e gestione degli spazi.

Sono questi, in sintesi, gli obiettivi del protocollo d’intesa tra la Città di Torino e il Rotary Club Torino Lagrange, della durata triennale a partire dall’anno rotariano 2017/2018, per il sostegno al miglioramento della qualità dei servizi educativi e scolastici.

In particolare, gli interventi saranno mirati alla promozione e al miglioramento della qualità delle strutture, anche degli spazi ricreativi al fine di rendere i servizi sempre più centri di aggregazione, capaci di valorizzare le inclinazioni e le passioni delle bambine e dei bambini.

Al fine di rendere Torino una città a misura delle bambine e dei bambini la Città, con l’Assessorato all’Istruzione e all’Edilizia scolastica, è da sempre impegnata a migliorare la qualità dei luoghi di apprendimento perché sono lo snodo strategico dal quale si diramano percorsi educativi, partecipativi e di coinvolgimento della comunità locale. In quest’ottica assumono un’importanza fondamentale gli arredi, le strumentazioni tecnologicamente avanzate e la logistica degli spazi anche ricreativi.

I Servizi educativi e il Rotary Club Torino Lagrange –  impegnato a favore di una scuola che sia fattore di uguaglianza, integrazione ed educazione alla socialità – hanno avviato, nei mesi scorsi, una proficua collaborazione, che ha portato alla realizzazione di due progetti “Scuola 2.0” e “AbbracciAMO la Scuola”, in occasione dei quali l’Associazione ha donato arredi a nidi, scuole dell’infanzia e scuola dell’obbligo, in particolare, a strutture frequentate da bambine e bambini in condizioni di disagio socio economico e che, più di altri, necessitano di ambienti confortevoli.

“Sono molto grata al Rotary Club Torino Lagrange per l’interesse dimostrato verso i servizi educativi – sottolinea Federica Patti, Assessora all’Istruzione della Città di Torino -. La generosità del Club, già concretizzata nella donazioni di specifici arredi scolastici, e la disponibilità a sviluppare nuove progettualità di collaborazione riconoscono che le opportunità educative per bambini e ragazzi sono una responsabilità condivisa della società tutta, e contribuiscono ad estendere il concetto di comunità educante”

“Crediamo e vogliamo investire sul futuro e sull’educazione delle nuove generazioni – ha dichiarato Stefania Aloi, Presidente del Rotary Club Torino Lagrange – e proprio in tal senso nasce e si sviluppa la nostra collaborazione con il Comune volta alla valorizzazione del territorio e delle scuole pubbliche che porteremo avanti con grande impegno ed entusiasmo durante questo triennio. L’azione del Rotary è volta a migliorare la comunità locale orientando l’attività dei Rotariani al concetto di servizio e tutte le nostre attività sul territorio sono mosse dalla filosofia rotariana del servire al di sopra dei propri interessi personali volta a migliorare la comunità sociale”.

 

Tag: ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top