Ti trovi qui: Home » Cultura » Salone del libro. “Nati per leggere” lunedì la premiazione dei vincitori

Salone del libro. “Nati per leggere” lunedì la premiazione dei vincitori

di Mariella Continisio

Nati pe leggere, il progetto nazionale ideato per sostenere la migliore produzione editoriale in età prescolare e riconoscere la creatività e l’impegno degli operatori sui progetti locali – editori, autori, pediatri, bibliotecari, educatori – anche quest’anno ha i suoi vincitori selezionati tra numerose candidature.

I riconoscimenti del premio nazionale Nati per Leggere saranno consegnati nel corso della cerimonia che si svolgerà lunedì 14 maggio alle 16.30 nell’Arena del Bookstock village (quinto padiglione) del XXXI Salone Internazionale del Libro.

Una delle novità di questa IX edizione è l’iniziativa promossa da Centrale del Latte di Torino, in partnership con Giovani Genitori, di riportare, sui propri pack di prodotto (latte fresco in cartone Tapporosso), le copertine, i titoli, la sinossi dei libri vincitori del Premio Nazionale Nati per Leggere, per un totale di circa mezzo milione di confezioni commercializzate.

Quest’anno una menzione speciale è stata attribuita dalla giuria all’editore Minibombo “Per la capacità di dialogare con i bambini, attraverso linguaggi diversi, entrando in sintonia con loro e avvicinandoli alla lettura”.

Per la sezione “Nascere con i libri” (6-18 mesi) saranno premiate Elisa Mazzoli e Marianna Balducci le autrici del volume Il viaggio di Piedino (Bacchilega Junior, 2018). Sono stati scelti due vincitori pari merito, sempre per la stessa sezione, Storie della notte (Topipittori, 2017) dell’autrice e illustratrice anglo-svedese Kitty Crowther e Il Carretto di Max dell’autrice svedese Barbro Lindgren e dell’illustratrice svedese Eva Eriksson (i bohemini-maxi, 2018) per la fascia di età 18-36 mesi. Si aggiudica la sezione 3-6 anni il libro Un orso sullo stomaco dell’autrice italiana Noemi Vola (Corraini Edizioni, 2017).

Stephanie Blake è l’autrice del volume Non voglio traslocare!, vincitore di “Crescere con i Libri”. Il testo è stato scelto e votato dai piccoli lettori e dai loro genitori sul tema dell’edizione 2018 “Un posto per crescere: la tana e la casa”. Per questa edizione, i finalisti sono stati selezionati dal comitato organizzatore del premio sulla base delle proposte e segnalazioni fornite dalle librerie e dalle biblioteche dei centri partecipanti: Torino, Roma, del Sulcis (Iglesias-Carbonia), Monza, NPL Campania e Genova.E’ questa la sezione ideata e sostenuta dall’Istituzione Torinese per una Educazione Responsabile (Iter), Assessorato all’Istruzione della Città di Torino e dalle Biblioteche Civiche torinesi, in collaborazione con il Salone Internazionale del Libro.

Ottengono il riconoscimento di miglior progetto di promozione della lettura rivolto alle bambine e ai bambini di età compresa tra i 0 e 6 anni per la sezione “Rete di Libri” quelli presentati dal Sistema bibliotecario del Vittoriese (TV) e dalla biblioteca comunale di Cisterna di Latina.

Infine Domenico Capomolla di Reggio Calabria è stato decretato il vincitore della sezione “Pasquale Causa”, il pediatra promotore della pratica della lettura ad alta voce nelle famiglie.

Il premio, istituito dalla Regione Piemonte, è organizzato in collaborazione con la Città di Torino (Iter e Biblioteche civiche Torinesi), il Salone Internazionale del Libro (un progetto della Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura realizzato da Fondazione Circolo dei lettori e Fondazione per la Cultura Torino), il Coordinamento nazionale del progetto Nati per Leggere (sostenuto dall’Associazione Culturale Pediatri, l’Associazione Italiana Biblioteche, il Centro per la salute del bambino Onlus di Trieste) e la rivista trimestrale LiBeR (con il suo portale liberweb.it).

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top