Ti trovi qui: Home » Società » Tutti i colori delle famiglie d’Italia. Una mostra in piazza Vittorio

Tutti i colori delle famiglie d’Italia. Una mostra in piazza Vittorio

Dal 2005 il 17 maggio si celebra la Giornata Internazionale contro l’Omofobia, la Transfobia e la Bifobia, nota in tutto il mondo come IDAHOTB (International Day Against Homophobia, Transphobia and Biphobia).

Anche quest’anno la Città di Torino aderisce alla Giornata e la celebra con un calendario di iniziative che saranno realizzate in collaborazione con il Coordinamento Torino Pride e con gli Enti e le Associazioni del territorio.

E’ in questo ambito che l’assessore Marco Giusta, insieme ad Alessandro Battaglia, coordinatore del Torino Pride, e a Germano Tagliasacchi direttore di Fondazione Contrada Torino onlus, venerdì 11 maggio alle ore 12.30 in Piazza Vittorio Veneto angolo via Giulia di Barolo, incontrerà la stampa per illustrare la mostra “Famiglie. Tutti i colori delle famiglie in Italia”. La rassegna di 27 immagini stampate su banner di grandi dimensioni sul tema delle famiglie arcobaleno sarà visibile sotto i portici del lato nord di Piazza Vittorio (tra il n°5 della piazza e l’incrocio con via Eusebio Bava) fino al 17 giugno, il giorno successivo al Pride torinese.

Per la prima volta in Italia, una rete di enti locali realizza un’iniziativa comune in occasione della Giornata internazionale contro l’omotransfobia. L’esposizione nasce infatti come mostra fotografica digitale, frutto del contributo collettivo dei partner della RE.A.DY che sono stati invitati a spedire, ciascuno dal proprio territorio, una “cartolina” significativa sul tema, scelto durante l’ultimo incontro annuale della rete tenutosi a Torino lo scorso ottobre. Il catalogo e la sua elaborazione grafica sono stati curati da uno dei partner della rete, il Comune di Torre Pellice.

Percorrendo i portici della piazza cittadini e turisti potranno apprezzare la mostra come una rassegna di vedute dall’Italia, che fotografa un Paese che inizia, finalmente, a declinare in tanti e differenti colori le famiglie italiane.

Ma, grazie alla collaborazione con Gtt, la mostra sarà visibile anche nelle stazioni della metropolitana, oltre che sulla pagina Facebook e sul sito del Servizio LGBT.

Attraverso questi ultimi due canali comunicativi sarà inoltre diffusa la mostra fotografica internazionale “Trans”, dedicata ai diritti umani delle persone transgender. Analogamente alla mostra nazionale “Famiglie”, anche questa è realizzata attraverso le foto delle Città aderenti alla Rete internazionale delle Città Arcobaleno, Rainbow Cities Network, di cui anche Torino è partner.

Le iniziative culmineranno con la celebrazione istituzionale in Sala Rossa nel pomeriggio del 17 maggio, in cui interverranno la sindaca Chiara Appendino, il presidente del Consiglio comunale Fabio Versaci, l’assessore Marco Giusta, il magistrato Marco Gattuso, la referente piemontese dell’associazione “Famiglie Arcobaleno” Silvia Starnini e Alessandro Battaglia, coordinatore del Torino Pride.

(in collaborazione con il servizio Lgbt della Città di Torino)

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top