Ti trovi qui: Home » Torino cambia » Climathon: al via la 24 ore non stop sulle tematiche del clima

Climathon: al via la 24 ore non stop sulle tematiche del clima

di Piera Villata

Per il secondo anno consecutivo, Torino è tra le 112 città in 44 Paesi in tutto il mondo ad ospitare Climathon, la maratona sull’ambiente promossa da Climate-Kic, il più grande partenariato europeo sulla mitigazione e l’adattamento ai cambiamenti climatici.

Il 26 e 27 ottobre, negli spazi di Environment Park, circa 100 partecipanti, suddivisi in team e coadiuvati da coach e sviluppatori, avranno a disposizione 24 ore per rispondere alla sfida lanciata dalla Città di Torino: elaborare soluzioni abilitate dall’IoT (Internet of Things) e dall’IoD (Internet of Data) che possano aiutare la Città a migliorare la programmazione e la gestione delle proprie politiche in tema ambientale.

Il lavoro dei team impegnati a Torino sarà incentrato sull’individuazione di strategie, azioni e servizi per la mitigazione  dei mutamenti del clima nelle aree urbane. Gli obiettivi saranno due in particolare: elaborare progetti e soluzioni per affrontare i rischi climatici che potrebbero interessare sempre di più le nostre città, quali ondate di calore e inondazioni (causate sia da alluvioni che da precipitazioni intense), ma anche ideare attività di mitigazione, quindi soluzioni che contribuiscano alla riduzione del fabbisogno energetico con particolare attenzione al settore dell’edilizia residenziale e civile.

Saranno considerati traguardi importanti l’ideazione di strumenti di gestione e di analisi dei dati per la programmazione, implementazione, il monitoraggio e la valutazione delle politiche locali per la lotta ai cambiamenti climatici, la progettazione di servizi innovativi a valore aggiunto per i cittadini/utenti (anche abilitati da piattaforme e applicazioni), la creazione di strumenti di coinvolgimento locale e social gaming basati su dati rilevati a scala di quartiere e che favoriscano la partecipazione attiva dei cittadini.

Tra le novità di questa seconda edizione vi è il coinvolgimento di 20 dipendenti della PA, per rinforzare la contestualizzazione territoriale e dei giovani per migliorare la loro consapevolezza di problemi e soluzioni in ambito climatico.

A conclusione della 24 ore di competizione una giuria composta da esperti e rappresentanti dei partner selezionerà e premierà i progetti migliori. Il gruppo vincitore riceverà premi tecnologici offerti da Vodafone, mentre il consorzio TOP-IX garantirà 6 mesi di accesso alla propria infrastruttura di virtualizzazione e Cloud Computing. A questi si aggiunge il premio speciale “IREN per il Climathon”, con un contributo economico offerto da Iren per sviluppare l’idea progettuale selezionata.

 

Tag:

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top