Ti trovi qui: Home » In Comune » Cantiere Metro: sgravi Tari, Cosap e Cimp per artigiani e commercianti

Cantiere Metro: sgravi Tari, Cosap e Cimp per artigiani e commercianti

Sgravi per Tari, Cosap e Cimp allo scopo di compensare economicamente, almeno in parte, i disagi provocati dal proseguimento dei lavori nel cantiere della linea Uno di metropolitana: un’agevolazione concessa a negozianti e artigiani, con riduzioni sugli importi di tassa rifiuti e canoni che vanno dal 50 al 100%.

Questo pomeriggio il disco verde della Giunta alla delibera proposta dall’assessore al Bilancio e ai Tributi, Sergio Rolando, che prevede “sconti” nella misura del 50%, sulla tassa raccolta rifiuti e sui canoni relativi alla pubblicità e all’occupazione del suolo pubblico, alle attività commerciali e artigianali presenti nel tratto di via Nizza tra le vie Millefonti e Caramagna e tra le vie Garessio e Vado. Analoga riduzione per via Genova tra le vie Caramagna e Sommariva e via Genova angolo via Sommariva ai numeri civici 180 e 180/B,E,F. Sempre del 50% le agevolazione previste per i negozi di via Nizza tra via Valenza e corso Maroncelli.

Del 100% invece le riduzioni indicate per le aree prospicienti il cantiere e, in particolare, per le attività di via Nizza tra le vie Caramagna e Sommariva; di via Farigliano tra le vie Nizza e Canelli; di via Caramagna tra le vie Nizza e Genova; di via Sommariva  tra le vie Nizza e Genova; di via Nizza tra via Vado e via Cortemila e di via Nizza per i numeri civici 367 e 369.

Per quanto riguarda l’area di piazza Bengasi e il relativo mercato (spostato provvisoriamente in via Onorato Vigliani) sono state previste agevolazioni nella misura del 50% per il commercio ambulante e del 100% per le attività artigianali e i negozi di via Nizza fino all’angolo di piazza Bengasi, dal numero civico 398 al 402.

“Concedendo per tutto il 2017 le agevolazioni su Tari, Cimp e Cosap ai negozi e alle attività produttive che hanno sede nell’area dove non sono stati ancora ultimati i lavori per la linea 1 di metropolitana e che, anche in termini economici, pagano i disagi legati alla presenza dei cantieri e alle modifiche viarie della zona, l’Amministrazione comunale – sottolinea l’assessore al Bilancio e Tributi, Sergio Rolando – ha inteso adottare misure che possano concretamente contribuire a sostenere e difendere quella parte importante del tessuto economico del territorio costituita dalle piccole imprese artigianali e dalle attività che operano nell’ambito del commercio fisso e di quello ambulante”. (mge)

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top