Ti trovi qui: Home » Fotonotizia » “Adesso si bippa”, un giorno insieme ai controllori Gtt

“Adesso si bippa”, un giorno insieme ai controllori Gtt

Sono saliti a bordo degli autobus e tram cittadini per sensibilizzare i passeggeri a validare il proprio abbonamento o carnet ogni volta che si sale o si cambia mezzo pubblico. Diventati controllori per un giorno, cento tra impiegati, funzionari e dirigenti Gtt – ma tra loro c’era anche l’assessore ai trasporti della Città di Torino, Maria Lapietra  –  insieme agli assistenti alla clientela hanno illustrato ai viaggiatori l’importanza di bippare il proprio titolo di viaggio e distribuito materiale informativo e gadget.

Dall’inizio di maggio validare la propria tessera è diventata la regola del trasporto pubblico. E i dati sono in continuo aumento, settimana dopo settimana: siamo ormai arrivati a 1 milione 400 mila “bippature in sette giorni. Numeri che vanno ovviamente sommati a quelli della metropolitana dove ogni giorno circa 150mila persone passano la tessera. Nelle ultime quattro settimane (dal 24 aprile a domenica 21 maggio) le bippature sono state 4 milioni 400 mila, quasi il doppio rispetto a marzo quando erano state 2 milioni 400 mila.

Il 30% delle bippature è stato effettuato sulle linee tram (3, 4, 6, 9, 10, 13, 15, 16). La linea più gettonata è il 4 con 131 mila bippature in una settimana (quasi raddoppiate rispetto a un mese fa). Seguono il 10 (circa 58.000), il 15 (quasi 53.000) e il 13 (circa 45.000). Fra le linee autobus prevalgono il 18 (circa 56.000), il 2 (40.000), il 68 e 55 (circa 35.000)

Le fermate con il maggior numero di validazioni nell’ultima settimana sono quelle di piazza XVIII Dicembre, via Po angolo via Sant’Ottavio, Porta Nuova, via San Tommaso angolo via Santa Teresa e Porta Nuova.

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top