Ti trovi qui: Home » Società » “Turchia censura di Stato”, se ne parla al Circolo della Stampa

“Turchia censura di Stato”, se ne parla al Circolo della Stampa

di Antonella Gilpi

“Turchia censura di Stato” è l’appuntamento presso il Circolo della Stampa in corso Stati Uniti 27, martedì 29 novembre alle 18, organizzato dal Caffè dei Giornalisti in partnership con il Dipartimento di Culture Politiche e Società dell’Università di Torino e la Maison des Journalistes.

L’incontro proposto come ogni anno da “Voci Scomode” con sottotitolo “Storie di chi sfida il potere” è una riflessione sulla libertà di stampa che oggi in Turchia è negata dalla svolta autoritaria di Erdogan che oltre all’avversione per la stampa indipendente, riguarda la questione curda, il fronte siriano, i rapporti con l’Occidente.

Saranno testimoni della serata i giornalisti rifugiati e inviati nell’area sirio-irachena e turca: Halgurd Samad, curdo-iracheno; Sakher Edris, siriano: entrambi giornalisti costretti all’esilio e ospiti de la Maison des Journalistes (MDJ), associazione parigina che offre rifugio a reporter fuggiti dal loro Paese d’origine per aver perseguito la libertà d’espressione.

Con loro parleranno Darline Cothière, direttrice di MDJ; Lucia Goracci, inviata di Esteri a Rai News 24; Marta Ottavini, giornalista di Avvenire e La Stampa.

Introduce Marinella Belluati, docente di Analisi dei Media presso l’Università di Torino e modera Sherif El Sebaie, opinionista di Panorama ed esperto di diplomazia.

Tag: ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007
Condizioni d'uso, privacy e cookie | Impostazione cookie

Scroll to top