Ti trovi qui: Home » Cultura » Un concorso di idee per la comunicazione del Distretto Sociale Barolo

Un concorso di idee per la comunicazione del Distretto Sociale Barolo

di Luisa Cicero

L’Opera Barolo, in collaborazione con la Pastorale Universitaria dell’Arcidiocesi di Torino, lancia un concorso di idee per la grafica, la cartellonistica e la comunicazione del “Distretto Sociale Barolo” . Attraverso il bando – aperto agli studenti di IED, IAAD e degli Atenei torinesi – si intende innovare la comunicazione dello storico complesso, inaugurato dai Marchesi di Barolo nel 1823, tra via Cottolengo e via Cigna, e destinato alle istituzioni da loro create, tra cui il Rifugio per le ex detenute e l’Ospedale di S. Filomena per i bambini diversamente abili. In palio, per  i vincitori, una commessa da 2.500 euro e un premio di 500 euro al secondo classificato.

“Il bando è un segnale importante di fiducia concreta nei nostri giovani – afferma don Luca Peyron, direttore della Pastorale Universitaria della Diocesi di Torino  -, è un’occasione per mettere in gioco le loro competenze in un luogo che sempre di più vuole diventare fermento educativo e di vicinanza alla fragilità nella nostra Città. Torino Città Universitaria deve e può essere anche questo, con l’aiuto di coloro a cui stanno a cuore i giovani e nello stesso tempo le persone in situazione di bisogno”.

Oggetto del bando – che scadrà il 26 marzo prossimo – i supporti di comunicazione indicati dettagliatamente nel regolamento (targhe e pannelli, segnaletica, pannelli divulgativi), che dovranno integrarsi con l’architettura esistente e mostrarsi efficaci per tutte le nazionalità e livelli culturali degli utenti del Distretto, nonché attualizzare la storia delle numerose iniziative ospitate.

Per tutti i dettagli scarica il bando qui.

Immagine

Tag: ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top