Ti trovi qui: Home » Cultura » ContemporaryArt, un mese dedicato all’Arte contemporanea

ContemporaryArt, un mese dedicato all’Arte contemporanea

di Michele Chicco

20161027_115448Torino è una città aperta al contemporaneo in tutte le sue dimensioni e in tutti i suoi linguaggi. Ciò che viene sperimentato e prodotto, sia a livello locale sia a livello nazionale e internazionale nei diversi settori artistico-culturali, trova ampio spazio di visibilità durante il mese delle arti contemporanee: ContemporaryArt speciale autunno.

 

L’ampio cartellone di quest’anno propone la XIX^ edizione di LUCI D’ARTISTA, con le 22 opere luminose d’arte contemporanea fino al 15 gennaio 2017. Una delle novità di Luci d’Artista è il luogo dell’inaugurazione. Quest’anno il momento dell’accensione infatti non è avvenuta nel centro cittadino, come  per gli anni passati, ma alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, in via Modane 16, con l’installazione video-fotografica #MosaicoTorino; la XXIII^ edizione di ARTISSIMA, con 193 gallerie provenienti da 34 Paesi, 2mila opere esposte, 20mila metri quadrati di esposizione dal 4 al 6 novembre all’Oval; The Others, prima fiera italiana dedicata all’arte emergente internazionale, quest’anno dal 3 al 6 novembre all’Ex Ospedale Maria Adelaide di Lungo Dora Firenze 87; PARATISSIMA, vetrina internazionale dei talenti emergenti con più di 500 artisti e creativi iscritti, 9 mostre curate da 17 giovani curatori e 5 sezioni (foto, design, fashion, video, kids) al Padiglione 2 di Torino Esposizioni di corso Massimo D’Azeglio.

Sabato 5 novembre si svolgerà uno degli appuntamenti più significativi e più accattivanti di ContemporaryArt con musica, teatro e performing art. La NOTTE DELLE ARTI CONTEMPORANEE con l’apertura straordinaria di musei, spazi espositivi e gallerie d’arte. Un evento dedicato alle arti contemporanee caratterizzato dalla contaminazione tra le diverse visioni artistiche. Durante la Notte i tram storici “312” del 1935, “3104” del 1949 e “2847” del 1960 faranno un tour sotto le Luci d’Artista, con partenza ogni 20 minuti circa da piazza Castello (di fronte al Teatro Regio). L’accesso è ad offerta libera.

Ma ContemporaryArt è molto altro… con il coinvolgimento delle tantissime realtà espositive, artistiche e culturali di Torino e del Piemonte, come GAM, FONDAZIONE SANDRETTO RE REBAUDENGO,  CASTELLO DI RIVOLI, FONDAZIONE MERZ, PAV, PINACOTECA AGNELLI, MEF, PALAZZO MADAMA, FONDAZIONE 107, CAMERA e NESXT.

E poi il cinema, la musica, il design… di TORINO FILM FESTIVAL, MUSEO NAZIONALE DEL CINEMA, CLUB TO CLUB, ESTOVEST FESTIVAL, OPERæ. INDEPENDENT DESIGN FESTIVAL, TORINO GRAPHIC DAYS, GRAN TOUR, MUSEO NAZIONALE DELL’AUTOMOBILE.

E in regione… CENTRO CONSERVAZIONE E RESTAURO DI VENARIA REALE, FONDAZIONE PISTOLETTO a Biella, FONDAZIONE FERRERO di Alba.

I tanti e diversi appuntamenti offrono quindi a cittadini, artisti e turisti occasioni per conoscere, attraverso mostre, fiere, atelier, concerti, workshop, spettacoli, conferenze, istallazioni le diverse evoluzioni della ricerca e della produzione artistica contemporanea.

Anche quest’anno è disponibile la Torino+Piemonte Contemporary Card, ideata da Turismo Torino e Provincia: uno speciale abbonamento valido 48 ore consecutive al costo di 25 euro con i trasporti pubblici inclusi per scoprire gratuitamente spazi ed eventi contemporanei.

 

La programmazione completa di ContemporaryArt è disponibile su:

www.contemporarytorinopiemonte.it

 

Tag: , , , ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top