Ti trovi qui: Home » Cultura » Museo storico Reale Mutua: al via l’anno didattico

Museo storico Reale Mutua: al via l’anno didattico

patti museo reale mutua 1

di Mariella Continisio

Promuovere stili di vita responsabili ed educare le nuove generazioni a una cittadinanza più consapevole è questo l’obiettivo del Museo Storico Reale Mutua in via Garibaldi 22.  Questa mattina ha aperto le sale agli studenti della classe 3 H dell’istituto Ugo Foscolo di Torino, inaugurando, anche per l’anno scolastico 2016/17, il programma didattico patrocinato dalla Città di Torino, dalla Regione Piemonte, dalla Città Metropolitana e dal Miur. Un avvicinamento alle tematiche storiche e alla cultura della protezione degli allievi delle classi terze, quarte e quinte delle primarie e degli studenti delle medie inferiori.

Il percorso, guidato e multimediale, rientra fra le attività educative “Crescere in città” di Iter (Istituzione Torinese per una Educazione Responsabile) della Città che prevede un apprendimento multidisciplinare libero da ogni valutazione, orientato a un confronto diretto e stimolante con le testimonianze del passato e le esigenze del presente.

Gli studenti sono stati accolti da Carlo Enrico de Fernex, Responsabile del museo, Federica Patti, assessora all’Istruzione e all’Edilizia scolastica della Città di Torino, Sergio Blazina, dirigente regionale del MIUR, e Umberto Magnoni, direttore di Iter.

Accompagnati da personale preparato e dai loro insegnanti Roberta e Marisa, i giovani visitatori, attraverso percorsi studiati per le varie fasce d’età, hanno realizzato un viaggio nella storia di Torino e dell’Italia dal Risorgimento fino a oggi, attraverso la crescita e lo sviluppo di Reale Mutua, Capogruppo di Reale Group, la più importante compagnia assicurativa italiana costituita in forma di mutua. Un’occasione anche per approfondire il concetto di rischio nella propria quotidianità e trovare, attraverso il gioco, le soluzioni per proteggere se stessi e gli altri dai pericoli e dagli imprevisti.

Federica Patti, che ha visitato le sale insieme agli allievi, ha precisato: “Sono contenta che la Reale Mutua metta a disposizione della collettività il suo patrimonio di conoscenza. I programmi didattici proposti alle ragazze e ai ragazzi, questa mattina, inseriti nel catalogo “Crescere in città”, insegnano loro il senso di responsabilità e sicurezza che fa parte dell’educazione alla cittadinanza. Il nostro obiettivo è valorizzare tutte le iniziative e metterle in rete affinché i vari attori si sentano parte di una comunità”. L’assessora ha colto l’occasione per ringraziare i rappresentanti della Reale Mutua per l’importante contributo offerto per la realizzazione del Festival dell’Educazione, che si terrà dal 23 a 27 novembre a Torino. E rivolgendosi ai giovani studenti li ha invitati a partecipare, insieme ai loro genitori, al ricco calendario di iniziative organizzate per quel fine settimana.

“Valori quali prevenzione, prudenza, sicurezza, correttezza e solidarietà compongono il lessico del nostro percorso museale che illustra l’importante ruolo sociale ed economico che le Assicurazioni e le Mutue, in particolare, assolvono, oggi come in passato – ha dichiarato Carlo Enrico de Fernex – Dopo la positiva esperienza dei primi due anni di attività in cui abbiamo accolto circa duemila alunni, anche per il 2016/17 proseguiamo nel nostro progetto educativo che mira alla diffusione della cultura assicurativa, nonché alla conoscenza della storia di Torino, dell’Italia e dei cambiamenti sociali avvenuti negli ultimi due secoli”.

Fondata a Torino nel 1828, la Società Reale Mutua di Assicurazioni è la più importante Compagnia di assicurazioni italiana in forma di mutua. È capofila di Reale Group, un Gruppo internazionale nel quale operano oltre 3.100 dipendenti per tutelare più di 3,8 milioni di Assicurati. Reale Mutua offre una gamma molto ampia di prodotti, sia nei rami danni, sia nei rami vita.

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: ufficio Stampa Reale Group www.realegroup.eu  ufficiostampa@realegroup.eu

 

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top