Ti trovi qui: Home » Cultura » L’Arte e la Giustizia a Palazzo Madama

L’Arte e la Giustizia a Palazzo Madama

di Michele Chicco

Masucci_Giudizio re Salomone_PMPalazzo Madama presenta giovedì 13 ottobre alle 17.30 un incontro dedicato al tema dell’iconografia della Giustizia nelle arti figurative a cura del magistrato Cristina Marzagalli.

L’appuntamento, introdotto dal Presidente della Corte d’Appello Arturo Soprano, è un’occasione per riflettere sul modo in cui la Giustizia sia sempre stata un ideale dell’uomo e delle società di ogni tempo e come questo abbia trovato fin dall’antichità espressione nel campo dell’arte.

Nell’iconografia tradizionale, la Giustizia è raffigurata con la bilancia come più antico dei simboli, alla quale si sono aggiunti nel tempo la spada come simbolo di punizione dei malvagi, il leone come espressione di forza e la cecità derivante dalla benda, simbolo di imparzialità.

Dalla fine del medioevo si sviluppa un lento processo di laicizzazione dell’iconografia giudiziaria, che agevola l’ingresso della “dea bendata” anche nei luoghi giudiziari. In particolare, la Corte di Cassazione a Roma, costruita nella seconda metà del 1800 dopo l’Unità d’Italia, e il Palazzo di Giustizia di Milano, progettato dal Piacentini negli anni ’30, sono dei veri e propri musei per la ricchezza delle opere che contengono sul tema della Giustizia.

Palazzo Madama – Gran Salone dei Ricevimenti
Giovedì 13 ottobre 2016 – ore 17.30

Ingresso libero all’incontro fino a esaurimento posti disponibili

Info: www.palazzomadamatorino.it

Tag: , ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top