Ti trovi qui: Home » Fotonotizia » Case Atc, una panchina rossa in via San Massimo

Case Atc, una panchina rossa in via San Massimo

panca_red

di Mauro Gentile

Un’altra panchina colorata di rosso per ricordare a tutti che, anche nel nostro Paese, sono ancora tante le donne che subiscono quotidianamente violenze fisiche e psicologiche.
Questa mattina, nel cortile delle case popolari di via San Massimo 33, il il writer Karim Cheriff, con l’aiuto delle persone che abitano nel palazzo, ha pennellato di vernice rossa il legno di una panca e scritto le parole “Se ami un fiore non stringerlo in un pugno, lascialo vivere”, frase “anti-violenza” scelta da Greta, un bambina di 8 anni che abita proprio in via San Massimo 33. Con i genitori aveva partecipato al momento di riflessione su questo tema organizzato nei giorni scorsi dalla coabitazione solidale del palazzo: aveva sentito parlare di questa iniziativa contro la violenza sulle donne a scuola e così è stata lei a proporre la frase che l’avrebbe connotata.
L’iniziativa è dell’Agenzia Territoriale per la Casa ed è la seconda, dopo quella di corso Mortara, realizzata in spazi verdi nei complessi di edilizia residenziale pubblica.

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007
Condizioni d'uso, privacy e cookie | Impostazione cookie

Scroll to top