Ti trovi qui: Home » Territorio » Torino per l’acqua in Etiopia

Torino per l’acqua in Etiopia

 

di Michele Chicco

lavolta etiopia chiccoIl seminario finale del WATSAM Project si è concluso oggi ad Addis Abeba. Il progetto, all’interno di  Hydroaid, prese il via  nell’agosto 2012 e oggi, alla sua conclusione, rappresenta il punto di incontro di esperienze e prospettive future nel settore della cooperazione sull’acqua e la sanitation in Etiopia.

In particolare il progetto si è sviluppato nella città di Arba Minch che d’ora  in poi utilizzerà il sistema di gestione delle risorse idriche, grazie all’esperienza torinese nel campo idrico, in modo più efficace e con una produttiva sinergia di partner e attori locali. All’incontro ha partecipato l’Assessore della Città di Torino all’Ambiente, Enzo Lavolta.

Il progetto WATSAM,  attraverso il lavoro svolto da Hydroaid, ha rafforzato l’amicizia fra Torino e  Arba Minch – ha sottolineato l’Assessore Enzo Lavolta -. Parlo dei rappresentanti politici, degli amministratori e dirigenti degli enti accademici e industriali che in questi tre anni hanno condiviso le attività del Progetto e hanno vissuto insieme momenti importanti di crescita umana e  professionale. La Città  di Torino  uno dei soci fondatori di Hydroaid. Con l’Associazione la Città, insieme ad altri soci istituzionali come Regione Piemonte e Città Metropolitana, ha voluto condividere progetti in paesi emergenti e  in via di sviluppo legati all’acqua attraverso strumenti di cooperazione come Watsam.  Questi legami sono l’eredità che ci lascia questo Progetto ed entrano a far parte del patrimonio di relazioni che  uniranno sempre più le nostre comunità”.
L’attuale sistema di approvvigionamento e distribuzione idrica, infatti, era stato ideato per una popolazione di circa 46 mila persone nel 1956: una realtà che oggi  non è più proporzionata ai bisogni della città di Arba Minch, che oggi conta circa 85 mila abitanti ed è tuttora in crescita. Inoltre, a causa del deterioramento delle vecchie infrastrutture, che si prestano facilmente a rotture e perdite, e all’assenza di un sistema adeguato di rete fognaria, la città è oggetto di periodiche e gravissime carenze idriche, scarse condizioni igieniche e diffusione di malattie associate alla bassa qualità dell’acqua a disposizione.

Il Progetto WATSAM si inserisce in questo contesto e mira a rafforzare l’efficienza amministrativa dei gestori dei servizi di sanitation, AWSSE trasferendo know-how e capacità tecniche. Un elemento chiave della strategia del progetto è la creazione di una serie di accordi di partenariato per accelerare il processo di sviluppo e attivare collaborazioni con soggetti locali, istituzioni, rappresentati della popolazione e altre organizzazioni che possano contribuire al mantenimento e prolungamento dei benefici del Progetto.

WATSAM è un’iniziativa per la cooperazione finanziata dall’Unione Europea il cui obiettivo principale è promuovere lo sviluppo locale attraverso una gestione sostenibile delle risorse idriche e dei servizi di sanitation ad Arba Minch.Hanno partecipato a vario titolo al progetto la Città di Torino, Smat, Cisv e Politecnico.

Hydoaid è un Associazione non profit fondata a Torino nel 2001 che  ha  come obiettivo il trasferimento dell’esperienza per un utilizzo sostenibile nell’ambito delle risorse idriche finalizzato ai Paesi in via  di sviluppo o in grave situazione di povertà. http://www.hydroaid.org/

Tag: ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top