Ti trovi qui: Home » Sport » Summerbasket: un torneo bello e avvincente

Summerbasket: un torneo bello e avvincente

di Marco Aceto
Il Uisp Summerbasket è il primo circuito estivo di pallacanestro “3contro3”, ideato nel 1990 dalla Lega Nazionale Pallacanestro dell’Unione Italiana Sport per Tutti.

Questo evento permette a tutti i partecipanti di praticare la pallacanestro nelle piazze, sui lungomare, nei centri storici e andando in mezzo alla gente. Per l’edizione di quest’anno sono state oltre cinquanta le città ad aderire.

Il Summerbasket è partito ufficialmente da Genova a fine e maggio e si concluderà con il Master finale dal 24 al 26 luglio di Pesaro che accoglierà i migliori terzetti senior maschili vincitori delle tappe provinciali che si sono giocate in tutta la Penisola.

Il prossimo fine settimana il Uisp Summerbasket sarà in Piemonte, a Moncalieri, dove si esibiranno le categorie senior maschile e femminile, under 16 misto. Gli spettatori potranno contribuire con un’offerta libera al ripristino di un’area dismessa nel comune di Nichelino, regalando così a tutti i cestisti l’opportunità di giocare su un campo pubblico e completamente gratuito e illuminato nelle ore serali.

Grazie anche alla UISP e alla manifestazione Summerbasket – ha sottolineato l’assessore allo Sport di Nichelino Diego Sarno – cercheremo di ristrutturare un playground cittadino che oggi non è in buone condizioni. Vogliamo dare la possibilità a tutti i cittadini di riappropriarsi di uno spazio cittadino sul quale fare sport e potersi divertire”.

Vorrei ringraziare l’assessore Gallo – ha sottolineato la presidente della UISP regionale Patrizia Alfano –  per aver dato valore allo sport di base e per aver ottenuto il titolo di Capitale Europea. Sono sicura che il Summerbasket sarà un evento bello e spero di vedere tanti ragazzi cimentarsi sul campo, anche per sostenere una buona causa. Quest’anno la UISP ha organizzato tante manifestazioni che hanno ottenuto un grandissimo successo sia di atleti in campo, sia di pubblico. Torino Capitale Europea dello Sport vuole lasciare un segno, continuare a promuovere l’attività di base e far in modo che la gente si ricordi di questo anno fantastico. Vorrei ricordare che nel 2015 abbiamo messo a posto cinquanta plessi scolastici e alcuni campi dove tutti possono fare sport”.

Tag: ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top