Ti trovi qui: Home » Cultura » “I tre moschettieri” fiore all’occhiello della prossima stagione del TPE

“I tre moschettieri” fiore all’occhiello della prossima stagione del TPE

E’ stata presentata questa mattina al Teatro Astra, la stagione 2015/2016 del TPE.

Dieci produzioni, di cui sei al debutto, quarantaquattro spettacoli per oltre centosessanta alzate di sipario in quattro sale. Questi i numeri della prima Stagione TPE nella nuova veste di Teatro di Rilevante Interesse Culturale, riconoscimento ministeriale che colloca la Fondazione Teatro Piemonte Europa insieme ad altri diciotto teatri italiani tra le eccellenze del panorama nazionale.

Un mix di prosa contemporanea, grandi classici, teatro europeo d’innovazione, danza e incursioni nel mondo della musica (intervallati dalle nuove suggestioni del circo contemporaneo) – sotto la direzione artistica di Beppe Navello – che, da ottobre di quest’anno a maggio 2016, oltre al Teatro Astra, coinvolgerà due nuovi spazi: la Casa del Teatro Ragazzi e la Lavanderia a Vapore di Collegno.

Considero il TPE una delle eccellenze di Torino – ha affermato il Sindaco Piero Fassino. Una città che ha scelto di investire sempre più in cultura come dimostrano la quantità e la qualità degli eventi in programma. Una scelta strategica e strutturale di cui la cultura è un pilastro”.

Fiore all’occhiello del ricco cartellone di appuntamenti è la rappresentazione di otto episodi de “I tre Moschettieri”, il celebre romanzo di Alexandre Dumas  riadattato a opera di sei drammaturghi: un vero e proprio kolossal teatrale in programma dal 18 febbraio al 1° maggio  in un Teatro Astra rimodellato in una Parigi del XVII secolo.

Il calendario della nuova stagione TPE è consultabile sul sito internet all’indirizzo http://fondazionetpe.it

Tag: , ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top