Ti trovi qui: Home » Sport » Il valore sociale dello sport

Il valore sociale dello sport

SLIDE_RIl mondo dello sport organizzato è il tema che verrà affrontato nel corso del convegno “Sport sociale, Sport agonistico e rapporti con le scuole“. Organizzato da A.M.O.V.A., l’Associazione Medaglie d’Oro al Valore Atletico, Associazione Benemerita riconosciuta dal CONI, sabato 30 maggio nella Sala Norberto Bobbio del Comune di Torino, in via Corte d’Appello 16 .

Alla tavola rotonda, realizzata nell’ambito di Torino Capitale Europea dello Sport 2015 con il patrocinio della Città di Torino, prenderanno parte, oltre al sindaco Piero Fassino, all’assessore allo sport, Stefano Gallo, anche dirigenti sportivi e alcuni campioni olimpici e mondiali che hanno scritto la storia sportiva dell’Italia rappresentando un modello positivo di riferimento per la collettività.

Obiettivo del convegno, in programma dalle 10 con ingresso libero, è di sottolineare l’importanza dello sport a tutti i livelli, dai professionisti agli amatori passando dagli atleti con disabilità, e di evidenziare la rilevanza della diffusione della pratica sportiva tra i giovani, soprattutto nelle scuole, e la promozione dei principi e degli ideali del sano spirito agonistico come valori condivisi da tutti. A impreziosire il dibattito le testimonianze e l’esperienza dei campioni olimpici che, con il loro vissuto e i loro sacrifici coronati da incancellabili successi, sono in grado di trasmettere alle nuove generazioni  validi modelli a cui ispirarsi.

“Il convegno organizzato dall’associazione Medaglie d’Oro al Valore Atletico – ha dichiarato Stefano Gallo, assessore allo Sport della Città di Torino – è una buona occasione per ribadire un concetto che ci ha permesso di essere quest’anno la Capitale Europea dello Sport: attività fisica diffusa a tutti livelli e promozione dello sport sano nelle scuole. Vorrei ringraziare il presidente dall’associazione Medaglie d’Oro al Valore Atletico, Michele Maffei, per aver scelto la nostra città quale sede di quest’importante appuntamento. Auguro a tutti i componenti dell’Amova e ai cittadini che vorranno seguire quest’interessante convegno buon lavoro, sperando che anche quest’incontro contribuisca fattivamente a costruire una sana cultura sportiva che sempre deve accompagnare il gesto atletico.

“Lo Sport è senso di appartenenza, rispetto delle persone e delle regole, lealtà nella competizione – commenta Roberto Scrofani, Segretario Generale Coni Comitato Regionale Piemonte – favorisce le relazioni sociali in contrapposizione con i conflitti e la sopraffazione; contribuisce al dialogo e alla conoscenza dell’altro. Lo sport è portatore di valori fondamentali come la solidarietà, la tolleranza e l’integrazione, educa all’esercizio e al sacrificio, promuove l’amicizia e la coesione.”

“Scegliendo Torino come sede del Convegno e dell’Assemblea Nazionale – aggiunge Michele Maffei, Presidente Amova- abbiamo voluto rendere omaggio a una città da sempre caratterizzata da una grande passione sportiva e da un’importante tradizione schermistica. Nell’anno di Torino Capitale Europea dello Sport 2015 siamo orgogliosi di poter coniugare le attività di Amova con questo grande evento che vedrà impegnata tutta la città”.

Dopo il saluto del sindaco di Torino Piero Fassino, l’apertura dei lavori sarà affidata al Presidente Amova, Michele Maffei che illustrerà brevemente il programma della giornata. Il convegno sarà moderato dal giornalista Darwin Pastorin e tra i relatori che si alterneranno nella mattinata ci saranno gli assessori allo Sport della Regione Piemonte e del Comune di Torino, Giovanni Maria Ferraris e Stefano Gallo, il presidente del Cus Torino, Riccardo D’Elicio, la presidente Fisip, Tiziana Nasi, la presidente Cip Piemonte, Silvia Bruno, il campione del mondo di Spagna ’82, Beppe Dossena, il presidente del C.O. World Master Games, Fabrizio Benintendi, la preside del Liceo sportivo Primo Levi di Torino, Anna Rosaria Toma, il responsabile del progetto scuola Coni-Miur, Maurizio Romano e l’olimpionico di Roma 1960, Livio Berruti.

Alle  15 seguirà nella sala riunioni dell’assessorato allo Sport del Comune di Torino  l’assemblea nazionale 2015 dell’associazione.

Domenica 31 maggio, inoltre, gli associati Amova  parteciperanno alla partenza dell’ultima tappa del Giro d’Italia 2015, salendo sul palco per ricevere dagli spettatori il giusto tributo alla carriera sportiva, a coronamento di questa ricca giornata di sport, di condivisione di valori positivi e di festa.

Tag: , , , , , ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top