Ti trovi qui: Home » Territorio » Prato de La Salette, con la messa a dimora di 15 alberi al via il percorso partecipato di valorizzazione

Prato de La Salette, con la messa a dimora di 15 alberi al via il percorso partecipato di valorizzazione

Questa mattina nel Prato de La Salette, in borgata Parella, si è tenuta l’iniziativa “Un albero per il futuro”, attraverso cui il Comando Unità Forestali, Ambientali ed Agroalimentari dell’Arma dei Carabinieri (CUFA) ha donato alla città 15 piante di frassino e carpino. La messa a dimora degli alberi è il primo tassello del percorso partecipato di recupero dell’area verde, promosso dall’amministrazione comunale insieme alla circoscrizione.

La presenza degli alberi – insieme a due panchine, a un tavolo e una bacheca, realizzate dalle maestranze del CUFA con legname proveniente da alberi morti per cause naturali all’interno delle riserve naturali dello Stato gestite dell’Arma dei Carabinieri – ha lo scopo di sensibilizzare i cittadini sull’importanza del rispetto della natura, in un’area verde che si estende per oltre 10mila metri quadrati tra via Madonna de La Salette, via Franzoj e corso Francia.

L’assessore al Verde pubblico Francesco Tresso, che ha partecipato all’evento, ha dichiarato: “Oggi è un momento significativo anche perché quest’area è stata recentemente definita inedificabile dalla Città, su iniziativa di un comitato popolare. Avviando un primo nucleo di forestazione, grazie a questa generosa iniziativa del Corpo Forestale dell’Arma, diamo un primo segnale concreto del fatto che quest’area rimarrà verde e a disposizione di tutti, luogo di socialità in cui godere dei benefici degli alberi”.

Il presidente della Circoscrizione 4, Alberto Re, ha commentato: “Oggi iniziamo un percorso che vede Città e Circoscrizione unite in un’attività di co-progettazione con i cittadini e le diverse realtà del territorio, con l’obiettivo di prendersi cura di quest’area verde e di valorizzarla. Ed è bello poter iniziare questo percorso piantando nuovi alberi, che ci danno la possibilità di vivere diversamente la nostra città e i nostri quartieri, in una dimensione più verde e naturalistica”.

L’evento ha fatto parte del programma di iniziative coordinate e promosse dall’assessorato al Verde pubblico della Città di Torino in occasione della Festa Nazionale degli Alberi.

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007
Condizioni d'uso, privacy e cookie | Impostazione cookie

Scroll to top