Ti trovi qui: Home » Società » ‘Open Patti’, una giornata per visitare i luoghi curati e gestiti dai cittadini

‘Open Patti’, una giornata per visitare i luoghi curati e gestiti dai cittadini

I patti di collaborazione sono al centro di un evento organizzato dalla Città di Torino sabato 2 luglio. ‘Open patti’ è una giornata dedicata alla valorizzazione dei beni comuni urbani della Città e alla promozione della partecipazione dei cittadini alla loro gestione e alla loro cura.

In questa seconda edizione venti luoghi oggetto di patti di collaborazione si aprono alla cittadinanza e i loro firmatari saranno a disposizione dei visitatori a cui mostreranno i vari siti e racconteranno loro le attività che vi sono svolte. Sono piazze, vie, giardini, aiuole aree verdi come SCiA131 e spazio Wow, ed anche il museo del fantastico e della fantascienza, Mufant.  In alcuni siti i partecipanti saranno coinvolti in attività specifiche.

Le informazioni su luoghi e spazi e sulle attività che saranno proposte sono disponibili sul sito www.comune.torino.it/benicomuni e sui social Fb Beni Comuni Urbani a Torino e Instagram benicomuniurbani_torino

Open Patti è un’occasione per continuare a scoprire gli “orizzonti vicini”, gli spazi pubblici sotto casa, con i quali abbiamo instaurato una nuova familiarità durante il lock down, ma anche per avventurarsi in zone della città ancora ignote e conoscerle attraverso le esperienze dei cittadini attivi su quel territorio.

Attraverso la valorizzazione e la proposta di iniziative in spazi trascurati o sottoutilizzati, i patti di collaborazione permettono di attuare cambiamenti piccoli, ma capaci di migliorare la nostra percezione degli spazi urbani, anche di quelli cosiddetti ‘residuali’, e dimostrano che la gestione condivisa è un valido strumento di partecipazione attiva e inclusione sociale.

In città sono attivi oltre settanta patti di collaborazione ed è sempre possibile presentare una proposta  inviando una email a benicomuni@comune.torino.it.

Quest’anno Open Patti farà parte dell’evento di chiusura di CO4CITIES, – Collaborative Tools for Cities in urban regeneration. CO4CITIES, un progetto europeo URBACT-UIA che vede Torino come città capofila, ha l’obiettivo di diffondere le pratiche innovative sperimentate nell’ambito del progetto CO-CITY prevedendo il coinvolgimento di tre città partner: Cluj Napoca, Budapest e Danzica.

I rappresentanti dei partner europei, presenti a Torino da oggi e fino al 2 luglio, avranno l’occasione di scoprire i luoghi valorizzati e riqualificati grazie ai patti di collaborazione della nostra città.

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007
Condizioni d'uso, privacy e cookie | Impostazione cookie

Scroll to top