Ti trovi qui: Home » Economia » ‘Ho rispetto per l’acqua’, a Torino il tour anti spreco H2ORoad

‘Ho rispetto per l’acqua’, a Torino il tour anti spreco H2ORoad

Una risorsa preziosa, irrinunciabile ed insostituibile per la vita, ma sempre più scarsa a causa dei cambiamenti climatici e dell’attività umana. L’acqua è stata la protagonista di un workshop ospitato nella sala Colonne di Palazzo civico nell’ambito del tour H2O Road, la campagna di sensibilizzazione al risparmio idrico promossa dal Ministero della Transizione Ecologica.

Al seminario, che aveva l’obiettivo di fare rete e confrontarsi sulle azioni di sensibilizzazione da intraprendere per favorire un uso più consapevole della risorsa idrica ed era riservato ai portatori di interesse istituzionali, ai gestori del servizio idrico locale e alle associazioni dei consumatori, hanno partecipato gli assessori alla Transizione ecologica e all’Ambiente  e alle Sponde Fluviali della Città di Torino.

E’ stata l’occasione da parte dell’assessora alla Transizione Ecologica e all’Ambiente per illustrare alcune delle azioni intraprese dal Comune di Torino, anche attraverso la sua partecipata Smat, come la costruzione del collettore mediano, iniziata a marzo. 140 milioni di euro per costruire una galleria di 14 chilometri che attraverserà la città e consentirà la raccolta delle acque usate e delle acque meteoriche per restituirle più pulite all’ambiente. Oppure l’approvazione nei mesi scorsi da parte della Giunta comunale del piano strategico e del piano di d’azione per la gestione sostenibile delle acque in ambito urbano. L’ obiettivo, ha sottolineato l’assessora, è quello di contrastare i rischi idrologici indotti dai cambiamenti climatici e poter così continuare a disporre in futuro di acqua pulita e per tutti. Ha poi ancora ricordato l’impegno per implementare la rete dei punti acqua a disposizione dei cittadini nei vari quartieri così da promuoverne un utilizzo più responsabile e insieme ridurre il consumo di plastica.

Da parte sua l’assessore alle Sponde Fluviali ha ricordato come Torino abbia un rapporto molto forte con l’acqua, visto che il suo territorio è solcato da quattro fiumi.  Una circostanza che rimarca la grande importanza che questa risorsa riveste per le nostre comunità, e insieme delinea l’ approccio necessario nella sua gestione e nel suo utilizzo, che deve essere di tipo territoriale, per realizzare strategie condivise con tutte le aree coinvolte. L’assessore ha quindi ricordato come oggi sia importante il tema del corretto utilizzo dell’acqua e della nostra impronta idrica, che permette di individuare gli sprechi e capire quali interventi effettuare per preservare questa risorsa naturale: su questo tema si gioca la salute e la sopravvivenza delle generazioni future oltre che la possibilità di una vita basata su dignità e uguaglianza.

Il tour di H2O che nelle prossime settimane proseguirà in altre città italiane oggi e domani, dalle 10 alle 19, stazionerà in piazza San Giovanni. Qui è collocato un infopoint dove i cittadini potranno approfondire il tema del risparmio dell’acqua, ricevere materiale informativo e gadget.

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007
Condizioni d'uso, privacy e cookie | Impostazione cookie

Scroll to top