Ti trovi qui: Home » Cultura » Cultura nelle periferie, online l’avviso pubblico per 1 mln e 832 mila euro

Cultura nelle periferie, online l’avviso pubblico per 1 mln e 832 mila euro

È stato pubblicato oggi l’avviso per progetti di attività a carattere professionale nel campo dello spettacolo dal vivo nelle aree cittadine periferiche, in attuazione all’Accordo di programma stipulato tra il Ministero della Cultura e la Città di Torino, in qualità di Comune Capoluogo della città metropolitana, che prevede il trasferimento alla Città di 1milione 836mila e 721 euro.

Le risorse disponibili andranno a sostegno di progetti finalizzati ad assicurare l’inclusione sociale, il riequilibrio territoriale e con essi la tutela occupazionale, nonché a valorizzare il patrimonio culturale materiale e immateriale nelle aree periferiche della città metropolitana di Torino mediante attività di spettacolo anche di carattere innovativo.

L’Avviso è rivolto ad organismi operanti negli ambiti teatro, musica, danza e circo contemporaneo e in possesso dei requisiti specificati nell’avviso. Sono ammessi anche partenariati, quale forma di collaborazione/compartecipazione di più soggetti. Scopo del bando, infatti, è anche di promuovere la capacità degli enti di fare rete fra di loro.

La scelta dei progetti a cui destinare i fondi sarà fatta in conformità a quanto previsto dall’accordo sottoscritto e tramite una selezione di cui all’avviso pubblico, consultabile sul sito della Città alla pagina http://www.comune.torino.it/bandi/, insieme alla documentazione necessaria per la presentazione della domanda, che dovrà pervenire entro il 6 giugno 2022. I progetti potranno essere avviati a seguito di comunicazione di ammissione al contributo e dovranno concludersi inderogabilmente entro il 31 dicembre 2022.

I progetti dovranno individuare una delle circoscrizioni cittadine come ambito nel quale concentrare la parte prevalente delle iniziative proposte, con la possibilità di prevedere attività a scavalco tra più circoscrizioni e, in parte non prevalente, in aree comprese nella Città Metropolitana.

Le risorse a disposizione del presente bando, in continuità con l’avviso finanziato dai fondi PON METRO 2014-2020 React EU, sono distribuite tra le otto circoscrizioni territoriali sulla base della popolazione residente. Saranno ammessi al finanziamento i progetti con punteggio di merito più alto tra quelli candidati nella stessa circoscrizione, secondo la tabella indicata nell’avviso. Nel caso in cui i fondi destinati a una circoscrizione non siano assegnati completamente, i residui possono essere destinati ad ulteriori progetti idonei secondo l’ordine della graduatoria.

I fondi di cui all’avviso pubblico si inseriscono in una politica generale della Città di riaffermazione della centralità della cultura, irrinunciabile bene pubblico da sostenere, preservare e rendere accessibile a tutti, e rappresentano uno dei principali assi di intervento che la Città si prefigge di sviluppare nel prossimo periodo. In particolare, i fondi si innestano nel disegno politico che la Città ha elaborato con il progetto ‘Circoscrizioni al Centro’, con il quale si intende impostare un percorso di costruzione condivisa delle politiche culturali cittadine, al fine di incidere in maniera strutturale e diffusa su tutto il territorio, coinvolgendo in maniera diretta e attiva le circoscrizioni territoriali.

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007
Condizioni d'uso, privacy e cookie | Impostazione cookie

Scroll to top