Ti trovi qui: Home » Fotonotizia » In piazza Carignano il flash mob che ha concluso gli appuntamenti della Settimana Antirazzista

In piazza Carignano il flash mob che ha concluso gli appuntamenti della Settimana Antirazzista

 

Ieri pomeriggio in piazza Carignano il flash mob animato dalla Rete 21 Marzo e dalle associazioni del Patto Antirazzista ha concluso la Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Discriminazione Razziale. E’ stata rappresentata una seduta del Parlamento in cui è stata inscenata una discussione sulla legge sulla cittadinanza, un invito esplicito alle Camere ad approvarla.

All’iniziativa ha partecipato Jacopo Rosatelli, assessore al Welfare, diritti e pari opportunità della Città di Torino che ha dichiarato:  “Il primo messaggio che vogliamo dare è che il razzismo è un problema che riguarda anche tante italiane e italiani che hanno un colore della pelle diverso dal nostro”. Nel suo intervento ha ricordato che la Città sta lavorando a un piano contro il razzismo e le discriminazioni il cui elemento centrale è la formazione.

L’appuntamento davanti a Palazzo Carignano, sede del primo Parlamento Subalpino, è stato anche l’evento conclusivo della Settimana antirazzista dell’Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali (UNAR) dedicata a Moussa Balde, giovane originario della Guinea, morto suicida nel CPR di Torino nel maggio 2021 a 23 anni, i cui si sono svolti numerosi  incontri e dibattiti che hanno approfondito il ruolo di arte, cultura e sport e indagato il tema del razzismo e delle leggi necessarie a superarlo.

 

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007
Condizioni d'uso, privacy e cookie | Impostazione cookie

Scroll to top