Planet Idea Lab

planet
Il primo esempio di Social Smart City, in grado di ospitare circa 25mila abitanti insieme a insediamenti commerciali e industriali, è in corso di costruzione in Brasile, su di un’area di 330 ettari posta a breve distanza da Fortaleza, capitale dello Stato del Cearà. Planet Idea Lab dimostra che lo stesso approccio può essere applicato a diverse soluzioni progettuali: dal quartiere alla fabbrica, dal centro commerciale al centro sportivo, sino ad arrivare alla piazza smart che viene presentata nell’ambito del progetto Living Lab, promosso dal Comune di Torino, e che verrà realizzata in contemporanea anche nella città di Fortaleza.
Il concept di Planet Idea vuole rivoluzionare i progetti immobiliari destinati al social housing, che rappresentano il 50% del nuovo costruito ogni anno nel mondo, per renderli insediamenti smart e, contemporaneamente, operazioni economicamente sostenibili. L’ambizione del progetto è modellare una piattaforma interamente italiana in grado di esportare l’innovazione e la qualità delle nostre aziende per la realizzazione in tutto il mondo di nuove città intelligenti.
La città di Fortaleza ha sottoscritto un accordo con Torino per uno scambio di soluzioni e idee innovative al fine di costruire insieme un modello sostenibile di smart city attraverso le sperimentazioni realizzate in Torino Living Lab e in Planet Idea Lab.
Per maggiori informazioni: www.planetsmartcity.com.
I numeri di Planet Idea
7 società italiane impegnate nell’evoluzione del concept
20 italiani nel management del progetto
20 milioni di euro l’investimento complessivo di un gruppo di investitori privati italiani
330 ettari di estensione per la nuova città in Brasile di Croatà Laguna Eco Park
6.300 lotti previsti di cui 5.800 destinati ad abitazioni
750 lotti già venduti in 4 mesi, nella prima tranche di 1.500 disponibili
25 mila abitanti a progetto completato 50 chilometri di rete elettrica, idrica, fognaria 90 persone impiegate attualmente nel cantiere della smart city 1 stabilimento per la realizzazione di manufatti in cemento impiantato in loco
500 mila mq di strade realizzate con masselli autobloccanti

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007
Condizioni d'uso, privacy e cookie | Impostazione cookie

Scroll to top