Ti trovi qui: Home » In Comune » Un riconoscimento alle associazioni volontarie di Protezione Civile convenzionate con la Città

Un riconoscimento alle associazioni volontarie di Protezione Civile convenzionate con la Città

Queste sera alle ore 17, presso la sede della Protezione Civile della Città di Torino in via delle Magnolie 4, si è svolta una cerimonia in cui la Sindaca Chiara Appendino e l’Assessore Alberto Unia hanno consegnato gli attestati di ringraziamento per il 2020 alle Associazioni di Volontariato di Protezione Civile convenzionate con la Città di Torino.

“Il rapporto con le associazioni convenzionate con la Città è da sempre fondamentale, ma lo è stato ancor di più in un anno difficile caratterizzato dal sopraggiungere di un evento imprevisto come l’emergenza pandemica per il COVID 19 – dichiara la Sindaca Chiara Appendino -. Ringrazio le volontarie e i volontari che collaborando attivamente con il Servizio di Protezione Civile della Città hanno messo a disposizione della comunità tempo, competenze e la loro professionalità per garantire ai cittadini in particolare situazione di difficoltà, un supporto indispensabile. Perché, come ho sempre detto, la pandemia non ha colpito tutte e tutti allo stesso modo, e spesso è andata ad acuire sofferenze pregresse”.

Ecco le associazioni che hanno ricevuto gli attestati, insieme al gruppo comunale di Protezione Civile della Città: Psicologi per i Popoli – Torino Odv; Volontari Alpini di Protezione Civile; Subalpina Torino Odv; Pro.Civi.Co.S Odv; P.A. Croce Giallo Azzurra Odv; Associazione Nazionale Alpini; Radio Soccorso Torino; Corpo Nazionale Guardiafuochi A.N.V.A Distaccamento di Torino; Capitano Ultimo Volontari Protezione Civile Piemonte Odv; GOMIV Gruppo Operativo Mediatori Interculturali; I Falchi di Daffi Odv.

A conclusione dell’evento è stato presentato un importante progetto, coordinato da Anci, attraverso cui la Protezione Civile Comunale si sta attrezzando per fornire pieno supporto alle amministrazioni coinvolte in eventi calamitosi, con un’assistenza di secondo livello di tipo tecnico- amministrativo che verrà attivata dalla Protezione Civile nazionale nella fase immediatamente successiva l’emergenza.

Grazie a un finanziamento di 1 milione e 700mila euro la Città ha elaborato un progetto con una serie di acquisti mirati a potenziare la sua struttura di Protezione Civile, alcuni dei quali illustrati e presentati nel corso dell’evento, come una tensostruttura di 12×24 metri per 20 postazioni da pc da adibire ad uffici; un camper; un mezzo multifunzione; veicoli e furgoni di vario genere; tende pneumatiche; moduli abitativi ISO 20 adibiti a uffici e dormitorio, con servizi igienici e docce e tutto ciò che serve per attrezzare un campo per tecnici, vigili urbani e personale amministrativo; motopompe; torre faro e generatore.

La Città ha inoltre reclutato tra il suo personale dipendente, attraverso un apposito bando, circa 150 persone che hanno fornito volontariamente la loro adesione per partecipare materialmente all’attività di supporto che si renderanno necessarie a seguito dei soccorsi in occasione di emergenze, per fornire un sostegno alla popolazione e un supporto agli enti colpiti in tutte le attività tecnico-amministrative che servono in questi casi.

Dichiara Alberto Unia, assessore alla Protezione Civile: “La disponibilità di queste attrezzature costituisce un enorme salto di qualità della Protezione Civile Comunale, che oltre a confermare l’importante ruolo riconosciuto a livello nazionale dall’essere parte delle città che formeranno la Colonna Mobile Enti Locali ANCI, potrà contare su una serie di attrezzature che in tempo di pace saranno a completa disposizione della Città per attività dimostrativa o a sostegno di determinati servizi utili in caso di emergenza locale.”

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top