Ti trovi qui: Home » Altre notizie » Carrozzeria abusiva, 9mila euro di sanzione e denuncia per il gestore tenta di fuggire al controllo dei Civich

Carrozzeria abusiva, 9mila euro di sanzione e denuncia per il gestore tenta di fuggire al controllo dei Civich

La scorsa settimana, a seguito di una segnalazione di alcuni cittadini relativa a una presunta attività abusiva, agenti del Comando Territoriale V – Madonna di Campagna, Lucento, Vallette – della Polizia Municipale, unitamente a personale dell’ARPA, hanno effettuato un sopralluogo in via Reiss Romoli.

Il gestore dell’attività, un uomo di nazionalità marocchina, alla vista dei ‘civich’, ha tentato di fuggire, ma l’accurata programmazione dell’intervento e la conoscenza del territorio da parte degli agenti, ha fatto sì che il soggetto venisse immediatamente bloccato.

Al termine di un’accurata ispezione dei locali, gli agenti hanno riscontrato la presenza di un’attività di carrozzeria irregolare, priva del necessario titolo autorizzativo e dell’iscrizione al Registro Imprese. Il gestore dell’attività, è stato pertanto sanzionato per un importo di 5.000 euro, oltre 4.000 euro per l’assenza dei registri di carico e scarico previsti dal testo unico ambientale.

Inoltre, le attrezzature presenti in loco, sono state sottoposte a sequestro amministrativo e il gestore è stato denunciato alla Procura della Repubblica per emissioni in atmosfera in assenza di autorizzazione.

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007
Condizioni d'uso, privacy e cookie | Impostazione cookie

Scroll to top