Ti trovi qui: Home » Territorio » “La Bottega del 9”: hub della creatività al Cortile del Maglio

“La Bottega del 9”: hub della creatività al Cortile del Maglio

Nell’ultima giunta è stata approvata, su proposta dell’assessore Giusta, la delibera che istituisce un hub della creatività presso il cortile del Maglio. Questa scelta si colloca all’interno del percorso del progetto Torino Creativa, così come condiviso dagli altri enti firmatari del protocollo, e risponde alle richieste emerse da parte dei partecipanti ai Forum pubblici della creatività giovanile. Raccogliendo queste proposte, e a seguito delle elaborazioni progettuali e degli incontri della Cabina di Regia degli enti firmatari del protocollo, la Città si è impegnata per l’apertura di un nuovo spazio fisico totalmente dedicato.

Lo spazio fisico assumerà una valenza operativa, concreta e visibile, e costituirà un punto di valorizzazione, di riferimento, di incontro e di sviluppo per ulteriori progettualità e iniziative. Questo è stato individuato nel locale n. 9 di Via Andreis 18/l, che per la sua collocazione e disponibilità territoriale, sarà quello che meglio risponderà alle esigenze di spazi operativi per i/le giovani e avrà come finalità il sostegno e la valorizzazione della produzione culturale e della creatività giovanile emergente in città.

La “Bottega del 9” sarà quindi utilizzata per diverse azioni che nascono dalle richieste fatte dal mondo della creatività, che trovano appoggio nella visione strategica della Città di Torino, che riconosce nella creatività uno dei motori di sviluppo della Città stessa; diventare uno spazio polivalente per iniziative (eventi, mostre, workshop, incontri, presentazioni, conferenze stampa) da parte degli enti della Cabina di regia di Torino Creativa delle associazioni attive sul territorio di Aurora e dell’area di Borgo Dora.

Oltre a questi obiettivi fondamentali, lo spazio ospiterà tante iniziative ed eventi, quali ad esempio:

  • Due giorni alla settimana, in orario pomeridiano, i collaboratori dell’ufficio Torino Creativa saranno a disposizione per il servizio di informazione, consulenza e accompagnamento alla loro progettualità nonché ai servizi che quotidianamente vengono erogati dall’ufficio stesso.
  • Attività di sportello degli enti della Cabina di Regia e di altri servizi della Città rivolti ai percorsi di inserimento al lavoro per giovani creativi. Questa attività potrà prevedere anche la raccolta e l’accreditamento delle richieste di lavoro da parte di aziende private nel settore delle industrie creative (arte, spettacolo, grafica, design, ecc.).
  • Esposizione progetti e portfolio di giovani artisti e creativi di Torino protagonisti dell’esperienza “Io Sono Creativ*” afferente al Progetto Torino Creativa.
  • Progetti, mostre, installazioni e performances di singoli artisti, gruppi, associazioni del settore giovanile, individuati all’interno di iniziative degli enti della Cabina di regia o da progetti di curatela sostenuti e/o accompagnati dall’Ufficio Torino Creativa.
  •  Tre giorni la settimana lo spazio sarà la sede per le attività dei borsisti di Università degli Studi e Politecnico di Torino rese possibili nell’ambito degli accordi-quadro fra Città e atenei;
  • Punto d’appoggio per utilizzo della piazza coperta del Cortile del Maglio come spazio per attività ed eventi sociali e culturali, organizzati dall’ufficio, dai giovani creativ*, dalle associazioni del territorio e dalle associazioni partner dell’Hub Creatività.

Marco Giusta, assessore alle politiche giovanili e alla creatività “Da tempo il territorio di Aurora chiedeva di investire all’interno dello spazio del Cortile del Maglio. Finalmente rispondiamo sia alla comunità di artiste/i, creative/i, makers, che negli incontri ci hanno più volte richiesto l’apertura di spazi autonomi di creatività, sia alle speranze di un territorio che in questo momento è oggetto di una profonda trasformazione grazie alle istanze che provengono dalla cittadinanza (basti pensare a Dora Camminabile, o la nascita della Fondazione di Comunità di Porta palazzo, Cortile Mondo) e la possibile sinergia di progetti come Tonite e Valdocco vivibile.
La partecipazione dei giovani e delle giovani alle scelte della politica è fondamento per creare sviluppo sostenibile e rinnovamento nella nostra città. L’Hub della creatività mette al centro i giovani e le giovani, in quanto presente e futuro, e identifica la creatività come uno dei motori di sviluppo. Sono davvero soddisfatto di questo percorso che siamo riusciti a costruire.
Un grazie agli uffici che animeranno lo spazio, agli enti della cabina di regia di Torino Creativa, e soprattutto alle e ai giovani che partecipando ai forum ci hanno indicato la strada. Sono convinto che questo spazio sarà il primo di molti, diffusi per il tessuto cittadino, segno di un investimento sempre più importante sul tema della creatività e delle possibilità per i giovani”

Tag: , , , , , ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007
Condizioni d'uso, privacy e cookie | Impostazione cookie

Scroll to top