Ti trovi qui: Home » Altre notizie » Metropolitana: parte lo scavo della galleria a foro cieco tra le stazioni ‘Certosa’ e ‘Collegno centro’

Metropolitana: parte lo scavo della galleria a foro cieco tra le stazioni ‘Certosa’ e ‘Collegno centro’

Partono i lavori di scavo per la realizzazione della galleria compresa tra la stazione “Certosa” e la stazione “Collegno Centro”.

Alla presenza  dei sindaci di Collegno Francesco Casciano, di Rivoli Andrea Tragaioli, di Grugliasco Roberto Montà, dell’Assessore ai Trasporti della Città di Torino Maria Lapietra e dell’Amministratore Unico Massimiliano Cudia, si è tenuto un evento simbolico che sancisce l’inizio dello scavo del tunnel della metropolitana.

“Proprio pochi giorni fa ho visitato la fermata della metro di piazza Bengasi dove si stanno finalmente per concludere i lavori che renderanno quella stazione un importante snodo di collegamento per il trasporto pubblico e privato e già oggi, qui a Collegno, possiamo assistere all’avvio di un altro cantiere che risponde all’identico obiettivo di offrire una infrastruttura sempre più capace di soddisfare le esigenze dei cittadini di Torino e dei comuni della sua area metropolitana. Un’opera che porterà sicuri benefici all’ambiente e alla qualità della vita di tutti“, commenta la sindaca di Torino Chiara Appendino.

Esprime soddisfazione l’Amministratore Unico di Infra.To Massimiliano Cudia. “Oggi è una tappa importante che segna l’avvio dello scavo del tunnel. Nonostante il periodo difficile che stiamo vivendo a causa del Covid, stiamo riuscendo a rispettare il programma di realizzazione dell’opera. Devo ringraziare la struttura di InfraTo e le imprese che si stanno adoperando con grande serietà ed organizzazione per perseguire gli obiettivi che ci siamo prefissati”.

Il sindaco di Collegno Francesco Casciano: «La transizione ecologica di Collegno e dell’intera Zona Ovest procede con passo spedito. Voglio elogiare pubblicamente le maestranze, i tecnici della città e di Infra.to che stanno realizzando una grande opera di interesse e valore nazionale. Un ringraziamento speciale deve andare a tutti i nostri concittadini che stanno sopportando cantieri invasivi e ci stanno aiutando nella gestione degli inevitabili disagi. Il prolungamento della metropolitana è un’impresa sostenibile con una visione di futuro di cui tutti dobbiamo sentirci parte e protagonisti, andiamo avanti!».

“Vi aspettiamo presto a Rivoli stazione di Cascine Vica – dichiara Andrea Tragaioli Sindaco di Rivoli a margine dello scavo delle galleria per il prolungamento della linea 1 – Un’opera che, come ho ricordato più volte, rappresenta un punto di svolta per la crescita economica, urbanistica, culturale e sociale della città. Il nostro documento di programmazione è basato su direttive di sviluppo orientate a cogliere l’opportunità dell’arrivo della metropolitana a Cascine Vica con la determinazione di portarla fino al centro di Rivoli”.

“Siamo soddisfatti per un’opera strategica per la mobilità dell’intera zona Ovest e per Grugliasco. – dice Roberto Montà, sindaco di Grugliasco – Un cantiere che prosegue nel rispetto dei tempi nonostante le difficoltà connesse alla pandemia. La nostra Amministrazione sta lavorando a un bike plan che agevoli a livello ciclo pedonale l’accesso alle fermate più prossime e per collegare al meglio il Polo universitario di Grugliasco di cui partiranno i lavori di ampliamento dalla prossima primavera. L’obiettivo è eliminare migliaia di auto e accompagnare il cambiamento a modelli di mobilità più sostenibile”.

Lo scavo verrà realizzato con metodo convenzionale a foro cieco attraverso le seguenti fasi.
Dapprima vengono spostati i sottoservizi, poi viene rinforzato il terreno attraverso consolidamenti (jet grouting) e infine si procede con lo scavo vero e proprio del tunnel.
Ultimate le prime due fasi, da oggi si potrà procedere con la realizzazione della galleria per mezzo di macchine di scavo che vengono calate nel sottosuolo attraverso il pozzo di ventilazione. Esso viene utilizzato per estrarre il terreno proveniente dallo scavo e per approvvigionare il materiale necessario per il rivestimento della galleria. Lo scavo avanza ciclicamente per fasi.

Il pozzo dedicato allo scavo della galleria (il secondo della tratta “Collegno-Cascine Vica”) è ubicato in via Risorgimento/Via XX Settembre a Collegno. A partire da questo punto lo scavo procederà sia in direzione nord verso stazione “Certosa”, sia in direzione opposta verso stazione “Collegno Centro”.

Proseguono in parallelo anche i lavori per la realizzazione delle 4 stazioni e del parcheggio di interscambio. Nelle stazioni “Certosa” e “Collegno Centro”, realizzate le paratie, è in corso la realizzazione dei solettoni di copertura. Nella stazione Leumann si sta procedendo con lo spostamento dei sottoservizi mentre a Cascine Vica sono state avviate le attività di realizzazione del corpo stazione con i micropali.

Nel corso dell’evento sono state presentate anche le vetrofanie delle nuove stazione curate dal Maestro Nespolo che rientrano nel già apprezzato progetto “Museo nel metrò”.

Il progetto “Museo nel Metrò” prevede la realizzazione di soggetti artistici da applicarsi per mezzo di pellicole su apposite superfici vetrate poste sulle pareti verticali di banchina che si ispirano alle stazioni di riferimento e ad altri temi di carattere storico-urbanistico della zona.

Nella vetrofania destinate alla stazione Certosa viene offerto grande spazio alla Certosa di Collegno con i suoi portici, l’arco di ingresso, lo storico parco e la lavanderia. Non può mancare un riferimento agli ormai celebri concerti estivi e alla nuova sede dell’Università di Torino; in quella destinata alla stazione Collegno Centro viene rievocato lo storico trenino che percorreva corso Francia, la Chiesa di San Massimo ed il Mercato che si tiene nella piazza Santa Maria. Viene rievocata anche la presenza di uno storico produttore di lievito presente nella zona; nella vetrofania riservata alla stazione Leumann è ripreso l’antico villaggio con l’immagine del suo fondatore, l’imprenditore Napoleone Leumann. Presente il richiamo alla storia legato alla sartoria e al polo tessile; per quanto concerne la stazione Cascine Vica sono ripresi i temi delle case colorate, la tangenziale di Torino con le montagne ed il Musinet sullo sfondo.

Il progetto artistico “Museo nel metrò”, unico in Italia nel suo genere, offre un valore aggiunto a tutte le stazioni della Linea 1 della Metropolitana.

Tag: , , , , ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007
Condizioni d'uso, privacy e cookie | Impostazione cookie

Scroll to top