Ti trovi qui: Home » Società » Nella giornata mondiale contro l’Aids sulla Mole il nastro rosso, simbolo della lotta alla Hiv

Nella giornata mondiale contro l’Aids sulla Mole il nastro rosso, simbolo della lotta alla Hiv

Oggi, primo dicembre, si celebra la Giornata Mondiale contro l’Aids.

Questa sera la Mole Antonelliana sarà illumina con il nastro rosso, simbolo della lotta all’Hiv, e con la scritta U=U (Undetectable = Untransmittable) ossia ‘non rilevabile = non trasmissibile’, per ricordare che chi ha una carica virale azzerata non può trasmettere il virus.

Quest’anno la Città di Torino ha sottoscritto la Dichiarazione di Parigi con la quale la Città ha aderito alla Rete internazionale Fast Track Cities; una partnership globale tra città e municipalità di tutto il mondo e quattro partner principali: IAPAC (International Association of Providers of AIDS Care), UNAIDS (United Nations Programme on HIV/AIDS), UN-Habitat (United Nations Human Settlements Programme) e la Città di Parigi.

“L’illuminazione della Mole – sottolinea l’assessore ai Diritti Marco Giusta – e il lancio della campagna online servono a tenere alta l’attenzione sul tema Hiv, a favorire la prevenzione e a combattere lo stigma delle persone sieropositive soprattutto in un momento in cui l’accesso ai test e alle cure è più difficoltoso. La Città e le associazioni partner hanno chiesto alla Regione di garantire percorsi di test e cura sicuri e un impegno costante anche in questo momento difficile”.

Tag: , , , , , , , , , , , , , , ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top