Ti trovi qui: Home » Cultura » Open Day Scuola Centro Civico: la scuola si apre alla città

Open Day Scuola Centro Civico: la scuola si apre alla città

La Scuola Centro Civico apre oggi virtualmente le porte, consapevole del periodo complesso che i sistemi educativi stanno attraversando, e si presenta al mondo dell’istruzione e ai cittadini come uno spazio per tutti gli attori della filiera educativa: scuole dell’infanzia, del primo ciclo e superiori, università, settori della ricerca, istituzioni, enti, associazioni e aziende che promuovono innovazione nel campo della formazione e della cultura.

E’ un polo educativo, nel quartiere Cenisia in via Bardonecchia 34, nel quale convivono e interagiscono diverse funzioni: formative, culturali e sociali di interesse collettivo, un hub flessibile, aperto alla ricerca e alla sperimentazione, nato dalla collaborazione tra ITER, Istituzione Torinese per una Educazione Responsabile, Assessorato all’Istruzione e all’Edilizia scolastica della Città di Torino e l’Istituto comprensivo Maria Luisa Spaziani.

Tra i suoi obiettivi lo sviluppo di progettualità attraverso azioni integrate con le politiche di sviluppo della Città volte alla promozione di innovazione nella didattica, nei processi di apprendimento, nella formazione continua e nella qualità ed ergonomia degli spazi educativi in linea con la tradizione di Torino Città Educativa e, dal 2016, con l’esperienza maturata nella rete ‘Unesco Learning City’ di cui il capoluogo piemontese fa parte.

Nella Scuola Centro Civico è ospitato il Centro per la Didattica Innovativa di ITER in cui sono attivi tre laboratori a carattere educativo, formativo e culturale che propongono attività ed eventi con diversi linguaggi: EDU.LAB – Educational Living Lab, dedicato a sperimentare soluzioni tecnologiche, ambientali e contenuti innovativi per l’apprendimento, puntando al protagonismo dei partecipanti. E’ stato promosso dall’Assessorato all’Istruzione e all’Edilizia scolastica in collaborazione con l’Assessorato all’Innovazione, che ne ha curato la challenge nell’ambito di Torino City Lab, l’iniziativa della Città realizzata per consentire la sperimentazione di soluzioni innovative all’interno del territorio torinese coinvolgendo un vasto partenariato di attori pubblici e privati; A Caval Teatro, in cui si svolgono attività di teatro ed espressività; Cinema e multimedia, dedicato alla sperimentazione del linguaggio cinematografico e alla realizzazione di prodotti audiovisivi.

“In momenti difficili come quelli che stiamo vivendo a causa di un’emergenza sanitaria senza precedenti è necessario adottare nuove modalità per fruire della conoscenza e delle opportunità offerte dalla tecnologia e definire una nuova riorganizzazione del tempo per fare formazione – sottolinea Antonietta Di Martino, assessora all’Istruzione e all’Edilizia scolastica della Città di Torino e Presidente di ITER -. Il progetto Scuola Centro Civico ne è un esempio concreto, un nuovo spazio per l’apprendimento e la sperimentazione di modalità innovative per fare scuola. La conoscenza oggi è un diritto primario, una condizione indispensabile per garantire le condizioni di eguaglianza in una società in cui lo sviluppo della tecnologia e della ricerca, associate al moltiplicarsi delle forme di sapere, richiedono alle persone competenze sempre più elevate”.

“L’innovazione per la scuola e l’istruzione di domani sono diventate ancor più importanti nel corso di questo anno molto particolare – dichiara Marco Pironti, assessore all’Innovazione della Città Torino -. Sono sicuro che il digitale insieme alle tecnologie emergenti per la didattica possono migliorare le dinamiche di apprendimento e interazione a distanza tra studente e docente. Siamo pertanto molto felici di poter supportare questo progetto con il laboratorio Edu.Lab”.

In queste settimane sono partite le prime iniziative previste per l’anno scolastico 2020/2021.

Grazie alla collaborazione con la Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani, che anche quest’anno propone numerose attività, si offrirà agli insegnanti della scuola primaria e secondaria un percorso di formazione ‘Insegnare col Teatro’ sull’uso del teatro e dello spettacolo nella didattica, accanto ad altre iniziative come il progetto ‘Il teatro per la Scuola’ che coinvolgerà classi della scuola dell’infanzia o primaria e gli appuntamenti negli spazi di ITER con “Teatro nella Città”.

Nell’ambito di Sottodiciotto Film Festival, vetrina cinematografica dedicata agli under 18 e ai temi dell’infanzia, dell’adolescenza e della gioventù di cui la Città è uno degli enti organizzatori, i ragazzi della scuola primaria e secondaria saranno invitati a costruire storyboard, guidati da esperti dell’associazione Aiace e del laboratorio di Cinema e Multimedia della Scuola Centro Civico.

Il polo di via Bardonecchia è una delle sedi – insieme al laboratorio il Trillo di via Manin e al Centro di Formazione Musicale di corso Taranto – della ‘Scuola diffusa di musica e cooperazione’ della Città per lo sviluppo di percorsi e progetti sull’educazione musicale, nata da qualche mese dalla collaborazione tra gli assessorati all’Istruzione e alla Cultura.

Tutti gli appassionati di musica hanno potuto scegliere il loro percorso tra un ricco calendario di iniziative e corsi di formazione musicale organizzati per l’anno 2020/2021. I programmi, avviati in presenza all’inizio dell’anno scolastico in corso, sono proposti online in adempimento delle misure emergenziali per il contenimento del Covid 19.

In particolare nella Scuola Centro Civico sono state avviate tre attività: “Laboratorio crea la tua musica” propone a ragazzi e adulti la possibilità di rielaborare brani musicali o di crearne di propri attraverso app e software gratuiti; “Laboratorio di musica e suono per il cinema d’animazione” è rivolto ai cultori di musica per il cinema, a studenti e a professionisti dell’area culturale artistica, musicale, grafica, cinematografica, teatrale; “Laboratorio Orchestra di Chitarre” offre lezioni per un avvicinamento alla musica d’insieme.

Il Centro sarà anche il luogo dove molte delle proposte del catalogo ‘Crescere in Città’ potranno trovare spazi e tecnologie utili per poter offrire, in forma innovativa alle scuole, percorsi educativi e formativi, che a causa dell’emergenza sanitaria non potrebbero essere fruiti nelle forme consuete.

Il progetto Scuola Centro Civico è stato realizzato con il contributo di Fondazione CRT e Compagnia San Paolo. A supporto dell’iniziativa è in fase di costituzione, a cura di ITER e in collaborazione con l’Assessorato Sistemi informativi, Progetto Smart City, Innovazione e Fondi Europei, un Tavolo scientifico – costituito da referenti dell’Università di Torino, dei Politecnici di Torino e Milano, di Indire Torino, della Fondazione per la Scuola della Compagnia di San Paolo, della Fondazione per l’Architettura Torino e del Museo del Cinema – intorno a tre tematiche: didattica innovativa, strategie, contenuti e tecnologie per la formazione e l’apprendimento; scuola, città e architettura; cittadinanza attiva e cittadinanza digitale.

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top