Ti trovi qui: Home » Altre notizie » Ruba un cellulare, arrestato. Per il furto di un marsupio fermati due minorenni

Ruba un cellulare, arrestato. Per il furto di un marsupio fermati due minorenni

Sabato mattina agenti del Comando Porta Palazzo della Polizia Municipale, durante un ordinario servizio di controllo nel mercato di piazza della Repubblica, hanno arrestato un uomo per furto.

I ‘civich’, attirati dalle urla di alcuni clienti, sono intervenuti e hanno colto sul fatto l’uomo che stava sottraendo un cellulare dalla tasca del giubbotto di una donna intenta a effettuare acquisti presso un banco del settore ortofrutticolo. Si tratta di un quarantaduenne di nazionalità rumena che è stato arrestato per furto in flagranza di reato.

Il cellulare è stato subito riconsegnato alla proprietaria, mentre il P.M. di turno ha successivamente disposto il rito per direttissima.

Domenica pomeriggio, invece, agenti dello stesso Comando di Porta Palazzo, in seguito alla denuncia verbale di un ragazzo minorenne al quale avevano rubato il marsupio, si sono adoperati nella ricerca degli autori del reato.

Gli agenti hanno subito rintracciato i due colpevoli e, dopo un breve inseguimento, con il supporto delle pattuglie del Reparto Minoranze etniche e Comando Sezione Milano, hanno fermato gli autori del furto, entrambi di nazionalità italiana e minorenni.

I due si erano liberati del maltolto che è stato successivamente recuperato da parte di alcuni cittadini e consegnato al legittimo proprietario.

I fermati sono stati accompagnati per l’identificazione nei locali U.T.A.F. del Comando della Polizia Municipale, dove sono stati indagati a piede libero ai sensi degli artt. 624 e 110 del Codice Penale. Al termine della stesura degli atti di rito, trattandosi di minori, sono stati contattati i genitori, ai quali sono stati poi affidati i giovani.

Tag: , , , , ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007
Condizioni d'uso, privacy e cookie | Impostazione cookie

Scroll to top