Ti trovi qui: Home » Società » Ottobre in Rosa, il mese della prevenzione del tumore al seno

Ottobre in Rosa, il mese della prevenzione del tumore al seno

In tutto il mondo ottobre si tinge di ‘rosa’ per sensibilizzare le donne sull’importanza della prevenzione nella lotta al tumore al seno.

In Italia ogni anno oltre 52mila donne sono colpite da questa neoplasia che si può contrastare. Negli ultimi vent’anni, infatti, la ricerca ha fatto passi da gigante, pur tuttavia è fondamentale aumentare il livello di attenzione e migliorare la consapevolezza delle donne sull’importanza di diagnosi precoci della malattia.

Ottobre in Rosa è un’iniziativa corale promossa da Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro, Fondazione Medicina amisura di Donna, GADOS (Gruppo assistenza donne operate al seno), LILT (Lega italiana per la lotta contro i tumori) Torino e Dragonette Torino e patrocinata dalla Città di Torino, mirata ad istituzionalizzare le diverse iniziative, che tutte le realtà coinvolte porteranno avanti in maniera indipendente sul territorio torinese. All’incontro con i giornalisti ha partecipato Sonia Schellino, vicesindaca del Comune di Torino che ha portato i saluti dell’Amministrazione e ha sottolineato “l’importanza di una iniziativa corale, che mette a frutto le esperienze e l’impegno per la salvaguardia della salute delle donne. Sensibilizzare il mondo femminile sulla necessita di fare prevenzione rappresenta un tassello fondamentale per  la lotta contro questa malattia”.

Le associazioni e le fondazioni, impegnate quotidianamente nella cura e nel sostegno delle donne colpite dalla malattia, nel mese di ottobre promuovono una serie di eventi per raggiungere il maggior numero di cittadini.

Il programma degli appuntamenti presentati martedì, 29 settembre, a Palazzo Civico “è teso a rafforzare il messaggio sull’importanza della prevenzione, che ci auspichiamo arrivi a tutta la cittadinanza, con l’intento di sottolineare l’impegno delle istituzioni cittadine, delle fondazioni e delle associazioni” sostengono i promotori.

Va in questa direzione l’accensione della Mole Antonelliana, simbolo di Torino, che si illuminerà di rosa oggi, giovedì 1 ottobre,  a partire dalle 19.30. Le luci resteranno accese per  la notte. Saranno presenti, tra gli atri, i rappresentati delle associazioni e delle fondazioni promotrici e la vicesindaca della Città di Torino, Sonia Schellino.

Molte le proposte per l’edizione 2020 che presentiamo brevemente. Ulteriori informazioni sono disponibili sui siti web e i canali social delle associazioni e delle fondazioni.

LIFE IS PINK è la campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi promossa dalla Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro per finanziare una campagna di screening gratuiti all’Istituto di Candiolo per prevenire e combattere i principali tumori femminili. Giunta alla sua terza edizione, anche quest’anno per sostenere la Fondazione si potrà fare una donazione e ricevere la maglietta o la shopper con “il cuore rosa”.  Tra le iniziative principali dedicate alla campagna ci sarà, il 13 ottobre, la Pro-Am della Speranza “The Green is Pink”, che nel 2019 si è confermata uno straordinario successo di sport e, soprattutto, di solidarietà con oltre 130mila euro raccolti, e un brunch al “Bar Cavour”. Per approfondimenti consultare il sito www.fprconlus.it

Fondazione Medicina a misura di Donna, promuove la ricerca e la formazione scientifica, domenica 18 darà il via alla terza edizione della manifestazione podistica ludicomotoria “Camminiamo insieme con la Fondazione Medicina a misura di Donna per l’ospedale Sant’Anna”, aperta a famiglie, donne, uomini e bambini accompagnati.

La corsa/camminata avrà inizio alle ore 10.00, con partenza e arrivo di fronte al Castello del Valentino- lato di corso Massimo D’Azeglio 9. I partecipanti potranno aderire all’iniziativa ‘Esercizi di sguardo’, che raccoglie le fotografie più significative scattate durante il percorso. Le migliori immagini saranno raccolte in un album digitale che sarà pubblicato sul sito www.medicinamisuradidonna.it e sulle pagine social della fondazione.

Gados, Gruppo assistenza Donne operate al seno, propone un servizio di ascolto psicologico delle donne che stanno affrontando il percorso di cura prima, durante o dopo l’intervento chirurgico di tumore al seno sia individualmente con una telefonata, sia di gruppi di auto aiuto in videoconferenza utilizzando piattaforme web. Il servizio sarà offerto dalle 9 alle 18, telefonando al numero 3351565732 o inviando una richiesta  a gados@gados.org.  Per ulteriori informazioni consultare il sito www.gados.info e la pagina fb https://www.facebook.com/gadosassociazione/

Lilt nel solco della prevenzione, compito istituzionale della Lega italiana per la lotta contro i tumori, l’associazione offre visite gratuite presso la sede di Torino e le numerose delegazioni provinciali. Per le prenotazioni telefonare al numero 011.836626 o scrivere a legatumoritorino@libero.it; sito web www.legatumori.to.it; Facebook: facebook.com/lilttorino; Twitter: twitter.com/legatumori_to;  Istagram: legatumoritorino.

Dragonette Torino Onlus, associazione fondata da donne operate di tumore al seno, che si occupa attraverso l’attività  sportiva del benessere e cura del linfedema, presenta il video “pagaiAMO insieme sulla stessa barca”.  Il videoclip sarà diffuso sui canali social Facebook: Dragonette Torino Onlus  e sul sito www.dragonette.org, ha l’obiettivo di raggiungere il maggior numero di donne operate al seno per invitarle a provare lo sport del Dragon Boat sul Po. Tutti i sabati di ottobre, dalle ore 9.00 alle 10.30, saranno felici di accogliere le donne che desiderano conoscere l’attività e salire in barca con loro, previa prenotazione al numero 3895249585, inviando una richiesta all’indirizzo postmaster@dragonette.org  oppure attraverso Facebook.

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top