Ti trovi qui: Home » Società » Tra i giovani crescono violenza e discriminazione. Al via una campagna di comunicazione e sensibilizzazione per contrastarle

Tra i giovani crescono violenza e discriminazione. Al via una campagna di comunicazione e sensibilizzazione per contrastarle

Generare consapevolezza e capacità di comprensione critica sui temi dell’identità, della discriminazione e della violenza. Sono questi gli obiettivi di Recognize & Change, progetto triennale coordinato dalla Città di Torino, finanziato dal Programma DEAR dell’Unione Europea e dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo.

Recognize & Change si rivolge a studentesse e studenti, giovani, insegnanti e genitori nei diversi Paesi coinvolti nel progetto. Con questo spirito è stata lanciata la nuova campagna di comunicazione e sensibilizzazione, che prevede la diffusione di tre cortometraggi i cui protagonisti sono tre personaggi: un bullo, una vittima e un testimone passivo.

Ogni video descrive la stessa vicenda dal punto di vista dei tre protagonisti. L’obiettivo è offrire contenuti che possano far riflettere su un tema ancora controverso quale è la violenza di genere tra adolescenti. Ciò che rimane spesso relegato a un fenomeno di cronaca e attualità risulta oggi ancora carente delle voci dei diretti interessati, i ragazzi e le ragazze.

Le loro storie sono spesso raccontate, o mediate, dagli adulti. “Ma i e le giovani hanno i propri linguaggi e la propria voce, che deve trovare il giusto spazio nel dibattito pubblico. Anche perché, su temi come violenza di genere e razzismo, i messaggi che provengono dal mondo degli adulti hanno ben poca credibilità”, afferma l’Assessore del Comune di Torino ai Diritti, alle Politiche Giovanili e alla Cooperazione internazionale Marco Alessandro Giusta.

I video verranno infatti veicolati attraverso i canali social del progetto e di alcuni media partner locali e nazionali; potranno inoltre essere utilizzati anche dagli insegnanti che vorranno proporne la visione ai propri studenti e alle proprie studentesse.

“Lo leggiamo anche nei recenti fatti di cronaca, e lo sentiamo dai conoscenti: la violenza e la discriminazione sono fenomeni che non accennano a diminuire, anzi. Si muovono in scenari con fin troppo spesso protagonisti i giovani. O almeno, è questa la percezione che arriva attraverso i media. Uno scenario che allarma, e chiama insicurezza a cascata sull’intera società. Ma è davvero così? E cosa poter fare di concreto? – commenta l’assessore alla qualità della vita del Comune di Collegno, Matteo Cavallone – E’ con queste domande che si muove l’ultimo anno di un progetto che continua a coinvolgere giovani, attraverso i giovani, per una cultura del cambiamento.

Il progetto Recognize & Change

Recognize & Change raggruppa 15 partner in 9 Paesi tra Europa, Africa e Sud America: Italia, Romania, Brasile, Capo Verde, Spagna, Bulgaria, Francia e Portogallo.

All’interno del progetto sono stati sviluppati strumenti per il coinvolgimento dei e delle giovani attraverso attività di formazione nelle scuole e campagne di comunicazione.

Gli studenti e le studentesse che partecipano ai laboratori hanno la possibilità di utilizzare il gioco on line Choose&Change (game.recandchange.eu) per creare videoclip di 30 secondi da condividere attraverso le piattaforme social del progetto. I workshop hanno coinvolto 13.500 studenti delle scuole superiori e 3.500 studenti delle scuole medie. Attraverso campagne di comunicazione nei diversi Paesi partner, Recognize & Change si è posto l’obiettivo di sensibilizzare nel corso dei tre anni di implementazione 1,5 milioni di persone.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito recandchange.eu

Tag:

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top