Ti trovi qui: Home » Territorio » Parco Michelotti, l’ex Acquario Rettilario all’associazione Grilli Spettacoli

Parco Michelotti, l’ex Acquario Rettilario all’associazione Grilli Spettacoli

Questa mattina la Giunta Comunale, su proposta dell’assessore Alberto Unia di concerto con gli assessori Antonino Iaria e Francesca Paola Leon, ha approvato la concessione all’associazione Grilli spettacoli dell’ex Acquario Rettilario e della sua area esterna di quasi 2mila mq.

La concessione, della durata di 19 anni, prevede il recupero dell’edificio per destinarlo alle attività teatrali e museali promosse dall’associazione, attraverso un articolato progetto di rifunzionalizzazione.

All’associazione, che dovrà provvedere ai necessari allacciamenti per le utenze e alla realizzazione degli impianti di cui l’immobile non è fornito, competeranno altresì gli interventi di manutenzione, sia ordinaria che straordinaria, anche sull’area verde assegnata.

Prima di eseguire le opere previste, considerato il valore dell’ dell’ex Acquario Rettilario come bene documentario e i vincoli paesaggistici gravanti sull’intera area, il concessionario dovrà acquisire il parere favore della Sovraintendenza e ottenere le autorizzazioni necessarie.

Per la realizzazione del progetto è previsto un investimento complessivo di 2 milioni e 860mila euro provenienti in parte da risorse della Fondazione Marionette Grilli e in parte dal contributo di sponsor e di privati.

“Con l’approvazione di questa delibera aggiungiamo un altro tassello per il recupero di Parco Michelotti e la sua completa restituzione alla città, dopo la riapertura della punta sud e poi di quella nord –  commenta l’assessore al Verde Pubblico, Alberto Unia – Sapevamo quando abbiamo iniziato questo percorso che non sarebbe stato né breve e neppure facile,  ma siamo certi che la strada scelta potrà rappresentare un modello partecipativo d’intervento virtuoso da applicare in futuro in contesti simili.”

Tag: , , , , , , ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top