Ti trovi qui: Home » Società » Con ‘Officina per la scena’ letture ‘a domicilio’ per ‘evadere’ dall’isolamento  

Con ‘Officina per la scena’ letture ‘a domicilio’ per ‘evadere’ dall’isolamento  

Sono pronti a aiutarci ad evadere dalle stanze in cui siamo costretti dalle limitazioni decise per contenere l’emergenza sanitaria legata al Covid-19.

Ma non si tratta di nulla di illegale e punibile con una salata contravvenzione: in quello che fanno non c’è davvero modo di  ravvisare  l’istigazione a una condotta che possa mettere a repentaglio la nostra salute e quella degli altri, anzi.

Sono gli attori della compagnia teatrale ‘Officina per la scena’ che hanno deciso di offrire  la lettura virtuale di un libro a scelta (o proposto dalla compagnia) a chi è costretto a casa per l’emergenza sanitaria, dandone anche un’interpretazione personale a più voci.

La lettura ha infatti in sé la forza di far viaggiare oltre ogni forma di restrizione e così tutto rimane in movimento: la mente, il cuore, la fantasia. E loro, un po’ come degli Omero 2.0, sorta di nuovi cantastorie che hanno sostituito le piazze dei paesi con l’agorà virtuale di internet, utilizzano il potere di un racconto e l’intensità della voce per far dimenticare, almeno per qualche ora, la solitudine e il senso di isolamento, fornendo così dei veri e propri ‘anticorpi culturali’ .

“In un momento come quello che stiamo attraversando ci siamo chiesti quale fosse il dovere di una compagnia teatrale che si occupa di sociale come la nostra – spiegano -. Abbiamo scelto di stare virtualmente in compagnia dei soggetti a rischio, come gli anziani o gli esclusi dalla comunità, attraverso due elementi tipici del nostro mestiere: la cultura e il buon umore”.
Per poter richiedere il servizio che è una delle 70 azioni di ‘Torino City Love’, l’iniziativa di solidarietà e di innovazione aperta rivolta ai partner di Torino City Lab e non solo per offrire gratuitamente risorse, azioni e competenze a supporto di cittadini e imprese del territorio durante l’emergenza COVID-19, bastano una telefonata o una mail indirizzata a info@officinaperlascena.it.
Chiamando il 3298558483 il richiedente sarà guidato nell’utilizzo della piattaforma di videoconferenza scelta e insieme si entrerà nella storia.

 

 

 

 

 

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007
Condizioni d'uso, privacy e cookie | Impostazione cookie

Scroll to top