Ti trovi qui: Home » Società » Unia: “Sviluppare il volontariato di prossimità per non lasciare indietro nessuno”

Unia: “Sviluppare il volontariato di prossimità per non lasciare indietro nessuno”

“Ringrazio i numerosi cittadini che stanno telefonando al numero verde della Protezione civile per offrire la loro disponibilità e offrire un aiuto a chi si trova in difficoltà. Sono davvero tanti. Attualmente il numero di persone impegnate è però più che sufficiente e non abbiamo la possibilità di coinvolgere altre persone.
Invito pertanto quanti ci hanno contattato nelle ultime ore a svolgere dove possibile un’attività di volontariato di prossimità, ovvero di occuparsi delle persone in difficolta che stanno intorno a loro per le piccole necessità quotidiane, osservando le norme indicate dai decreti del Governo (uscire soltanto per concrete necessità). Un piccolo impegno quotidiano che può fare la differenza nello sforzo comune per non lasciare indietro nessuno”.

Lo ha affermato oggi l’assessore all’Ambiente e alla Protezione civile, Alberto Unia.

(mm)

Tag: , , ,

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top