Ti trovi qui: Home » Cultura » Corsi di Formazione Musicale: continua l’attivita’ didattica attraverso l’uso di strumenti tecnologici

Corsi di Formazione Musicale: continua l’attivita’ didattica attraverso l’uso di strumenti tecnologici

In questi giorni difficili per tutta la nazione durante i quali ci sono richiesti comportamenti che limitano la nostra quotidianità, l’Amministrazione torinese   ha promosso  anche per i Corsi di Formazione Musicale, attività di didattica a distanza mediante l’uso degli strumenti tecnologici a disposizione.

Si è trattato di una piccola grande sfida portata avanti con senso di responsabilità,  volontà, intraprendenza, voglia di reagire, alla quale professori e allievi hanno aderito con entusiasmo e coraggio, mettendosi personalmente in gioco soprattutto grazie all’amore per la musica.

Su input dell’amministrazione, previo contatto e accettazione degli allievi a procedere con le modalità informatiche, ciascun professore si è attivato secondo i metodi consigliati e ritenuti più idonei in relazione alla tipologia di insegnamento e alle proprie capacità informatiche: contatti e assegnazione di attività didattiche attraverso mail, wapp, o piattaforme in uno alle istituzioni scolastiche come classroom e weschool per citarne alcune; lezioni in modalità sincrona e in videochiamata o videoconferenza attraverso google meet,skype, zoom;  lezioni in modalità asincrona attraverso  condivisione  di video in maniera privata o condivisione pubblica su canali youtube;  videolezioni-tutorial, inoltro di ascolti e partiture e consegna di dispense digitali  a mezzo mail, wapp o su specifiche piattaforme.

Un gruppo ristretto di docenti, molto aggiornato sulle tecnologie digitali,  sta organizzando lezioni molto ben strutturate con classi collettive e individuali proponendo modifica on line di documenti o partiture ed esecuzione in streaming di brani. Questo gruppo si è reso disponibile al tutoraggio sia per gli allievi che per dare supporto agli altri docenti.

Per le lezioni di musica d’assieme, la Città ha fornito ai professori coinvolti le credenziali per l’uso di alcune piattaforme informatiche aziendali.

Dai primi riscontri di questa rapida sperimentazione emerge che le attività di insegnamento individuale possono essere gestite in maniera molto soddisfacente. Si evidenziano invece alcune difficoltà per le lezioni di pratica d’assieme come orchestra classica, orchestra jazz. Per queste attività sarà pertanto necessario predisporre giornate di recupero non appena possibile, compatibilmente con le tempistiche di riapertura e chiusura estiva della scuola.

L’Amministrazione farà di tutto per garantire l’insegnamento delle discipline e la piena soddisfazione di tutti quanti coinvolti.

 

Tag:

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top