Ti trovi qui: Home » In Comune » In piazza contro l’antisemitismo e la violenza

In piazza contro l’antisemitismo e la violenza

La Comunità Ebraica di Torino, l’Ordine degli Avvocati di Torino, la Chiesa Valdese di Torino, il Centro studi Sereno Regis, l’Associazione nazionale Ex Deportati, il Movimento delle Sardine e la sezione di Torino dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia hanno comunicato la propria adesione alla manifestazione indetta dalla Città di Torino per lunedì 17 febbraio alle ore 18, in piazza Palazzo di Città.

Organizzata per condannare i recenti e gravi episodi di antisemitismo avvenuti nella nostra città e ribadire i valori dell’Antifascismo che sono nel cuore della comunità torinese, l’iniziativa istituzionale vuol essere un atto di testimonianza e di reazione civile contro la barbarie del razzismo e dell’antisemitismo, per riaffermare il forte impegno di questa Città contro ogni forma di prevaricazione e di violenza.

La Città di Torino ringrazia le realtà che hanno aderito alla manifestazione.

Il programma della MANIFESTAZIONE CITTADINA CONTRO L’ANTISEMITISMO E LA VIOLENZA

17 FEBBRAIO, ORE 18

PIAZZA PALAZZO DI CITTA’

Presentazione: comunicato letto da uno speaker

Interventi dal palco:

Dario Disegni – Presidente della Comunità Ebraica di Torino;

Mattia Terracina – Alunno della Scuola Ebraica di Torino;

Maria Bigliani – Vittima di episodio antisemita;

Piergiorgio Betti – Partigiano – ANPI Torino;

Marcello Segre – Vittima di episodio antisemita,

Susanna Maruffi – ANED, Associazione nazionale Ex Deportati.

© Torino Click - Agenzia quotidiana della Città di Torino - Registrazione del Tribunale di Torino n.97 del 14/11/2007 | Condizioni d'uso, privacy e cookie

Scroll to top